Seguici su

Agenti d'affari in mediazione: iniziative per la legalità e trasparenza

Tessera personale di riconoscimento

La Camera di Commercio di Modena già nello scorso anno ha avviato una serie di iniziative finalizzate a favorire la legalità e trasparenza nelle compravendite immobiliari.

In particolare con Newsletter del 24/03/2015 il Registro delle Imprese rendeva note le procedure di rilascio della tessera personale di riconoscimento, necessaria per tutti i soggetti che esercitano attività di mediazione di cui alla Legge n. 39/1989 e si pubblicava sul sito istituzionale il Vademecum per compravendite immobiliari a cura della Camera di Commercio, associazioni degli agenti immobiliari, dei consumatori e Guardia di Finanza, una guida per acquistare e vendere un immobile informati e in tutta sicurezza.

Nel proseguire con tali finalità, nei mesi scorsi, si è provveduto ad estrarre elenchi dei soggetti che esercitano l'attività di mediatore e che, ai sensi del comma 3 dell'art. 5 del D.M. 26/10/2011, devono possedere la tessera personale di riconoscimento prevista dall'art. 26 del D.P.R. 1960.

Su tali elenchi si sono avviate una serie di attività di verifiche da parte del Registro delle Imprese e si sta provvedendo all'invio di lettere invito tramite PEC atte a sollecitare il rilascio della tessera per i soggetti che ne sono ancora sprovvisti.

Nel frattempo si invitano tutti i soggetti interessati a verificare la propria posizione e, se il caso, a provvedere direttamente alla richiesta della tessera secondo le modalità di seguito di seguito specificate.

Per il rilascio è necessario presentare una pratica telematica di Comunicazione Unica come di seguito: - in caso di inizio attività la tessera deve essere richiesta contestualmente alla presentazione della SCIA al Registro delle Imprese - per i soggetti che già svolgono l'attività per conto di imprese già iscritte con apposita pratica contenente il modulo I2 (imprese individuali) o modulo S5 (società) con specifica nelle Note "Richiesta di rilascio tessera personale di riconoscimento …" e con allegato la modulistica telematica dei mediatori.

In tutti i casi dovrà essere presente il "file" con il modello di richiesta del tesserino comprendente anche la scansione della foto inserita nell'apposito riquadro della prima pagina (in formato PDF/A) e il "file" con la sola scansione della foto tessera a colori in formato PDF/A, identica a quella integrata nella prima pagina del modulo di richiesta (proporzioni circa 4 cm di altezza e 3 cm di larghezza).

I diritti di segreteria per la tessere sono di Euro 25,00 e l'imposta di bollo di Euro 16,00 che viene applicata virtualmente nella tessera (i pagamenti sono effettuati tramite il prepagato Telemaco).

Si ricorda che la tessera ha una durata quadriennale, riporta i dati dell'impresa per la quale si esercita l'attività, gli estremi identificativi del possessore, l'indicazione della data di iscrizione nel Registro delle Imprese e la data di scadenza. Nel caso di prosecuzione dell'attività, alla scadenza dei quattro anni, l'interessato dovrà presentare richiesta di rinnovo della tessera, restituendo contestualmente la tessera non più valida mentre nel caso in cui l'interessato cessi l'attività di mediazione, a qualunque titolo esercitata, è tenuto a restituire, entro 90 giorni, la tessera di riconoscimento. Si ricorda anche che i vecchi tesserini di riconoscimento cartacei non sono più validi e devono essere restituiti all'ufficio Registro delle Imprese.

Informazioni e contatti