Seguici su

Bando voucher digitali - Bando Alternanza - Ricomincio da me - Linee guida per i certificati di origine - Excelsior - Commercio

Newsletter economico-statistica e promozionale del 29/03/2019

BANDO VOUCHER DIGITALI I4.0 - ANNO 2019
Approvato il bando che mette a disposizione 450 mila euro per la concessione di contributi per l'introduzione di tecnologie di innovazione digitale I4.0; domande dal 10 aprile al 15 luglio 2019.
Il bando, approvato con delibera della Giunta camerale del 22/03/2019, prevede la concessione di contributi/voucher alle Micro, Piccole e Medie Imprese aventi sede legale e/o operativa nella circoscrizione territoriale della Camera di commercio di Modena per servizi di consulenza e formazione e acquisto di beni e servizi strumentali focalizzati sulle nuove competenze e tecnologie digitali in attuazione della strategia Impresa 4.0.
L'importo dei voucher è fissato in un max di € 10.000,00 per singola impresa, oltre la premialità relativa al rating di legalità di 250,00 euro e non può superare il 70% delle spese ammissibili.
Tutte le spese devono essere sostenute a partire dal 1/01/2019 fino al 120° giorno successivo alla data della Determinazione dirigenziale di approvazione della graduatoria delle domande ammesse a contributo.
Le richieste di voucher potranno essere trasmesse esclusivamente in modalità telematica, con firma digitale, attraverso lo sportello on line "Contributi alle imprese", all'interno del sistema Telemaco di Infocamere al link http://praticacerc.infocamere.it, dalle ore 8:00 del 10/04/2019 alle ore 21:00 del 15/07/2019. Ulteriori approfondimenti »

CONTRIBUTI PER LA REALIZZAZIONE DI PERCORSI PER LE COMPETENZE TRASVERSALI E PER L'ORIENTAMENTO (ALTERNANZA SCUOLA-LAVORO) A.S. 2018-2019"
La Camera di Commercio di Modena ha approvato il bando "Contributi per la realizzazione di percorsi per le competenze trasversali e per l'orientamento (alternanza scuola-lavoro) a.s. 2018-2019" - QUARTA EDIZIONE.
Con questo bando si intende offrire alle imprese ed agli altri possibili soggetti ospitanti un contributo per coprire, in parte, gli oneri sostenuti nella formazione degli studenti ospitati nei percorsi per le competenze trasversali e per l'orientamento dovendo destinare personale interno all'affiancamento degli studenti durante lo stage.
Requisito indispensabile per poter partecipare al bando è l'iscrizione al Registro nazionale alternanza scuola-lavoro.
Le domande di contributo possono essere presentate soltanto con modalità telematica a partire dalle ore 8,00 di lunedì 1 aprile 2019 fino alle ore 20,00 di martedì 30 aprile 2019. Ulteriori approfondimenti »

RICOMINCIO DA ME
"Ricomincio da me" è una kermesse dedicata a giovani, studenti e imprenditori per offrire una vetrina delle opportunità di formazione e lavoro. La sesta edizione dell'evento si svolge nei giorni dal 28 al 30 marzo 2019 a Modena, presso la Camera di Commercio e la Residenza Universitaria San Filippo Neri.
Sabato 30 marzo sempre presso la Camera di Commercio prosegue il programma con un incontro alle ore 9.30 intitolato "Consigli dai leader - Dialogo ravvicinato tra gli studenti delle scuole superiori e il mondo imprenditoriale e culturale".
Alle ore 11 Gianni Baravelli, Console di Svezia e Norvegia - Circoscrizioni Emilia Romagna e Marche, interverrà sul tema "L'internazionalizzazione delle imprese", focalizzando l'attenzione, in particolare, sull'export verso Svezia e Norvegia, fornendo informazioni sulle opportunità di business per esportare nei paesi del Nord Europa e le grandi potenzialità per i prodotti italiani. Programma

AGGIORNATE LE LINEE GUIDA PER IL RILASCIO DEI CERTIFICATI DI ORIGINE E DEI VISTI PER L'ESTERO
Sul sito del Ministero dello Sviluppo Economico sono pubblicate le nuove linee guida per il rilascio dei documenti per l'estero da parte delle camere di commercio (certificati di origine, visti, attestati di libera vendita).
Tra le novità si evidenzia l'obbligo, per tutti gli operatori iscritti al Registro Imprese, di presentazione della domanda in modalità digitale, a decorrere dal 1 giugno 2019. 

EXCELSIOR, A MARZO RIPRENDONO LE ASSUNZIONI
Aumentano di nuovo in marzo le previsioni di assunzione delle imprese, infatti in Italia si prevede vengano assunte 380.000 persone, con un incremento congiunturale pari al +18,0%, in Emilia-Romagna ci si ferma ad un +16,0% pari a 35.700 ingressi, mentre a Modena l'aumento è del +14,0%, pari a 5.870 entrate. La quota di imprese che intende assumere arriva al 17,2% del totale, aumentando del 7,3% rispetto a febbraio.
Positivo anche l'andamento del totale trimestrale marzo – maggio 2019, con 18.390 entrate si raggiunge un incremento del 7,6% rispetto alla stessa stima effettuata a febbraio.
Le quote di lavoratori assunti per tipo di contratto rimangono pressoché invariate rispetto a febbraio, con il 25% che entra con contratti di somministrazione, il 2% è rappresentato dai "co.co.co e altri non dipendenti", mentre il restante 73% riguarda lavoratori dipendenti. Di questi la maggior parte sono a tempo determinato (43%), mentre il 23% a tempo indeterminato.
Il settore che concentra più entrate continua ad essere l'industria (41,5%), seguita a distanza dai servizi alle imprese (20,2%); le imprese più piccole sono quelle che assumono in maggior misura (62,8%). Le quote di assunzione per titolo di studio rimangono pressoché costanti: il 9% delle assunzioni previste è rappresentato dai laureati, il 20% ha come titolo di studio la scuola dell'obbligo, mentre salgono al 40% i diplomati a discapito della qualifica professionale che scende al 31%.

LIEVE RIPRESA CONGIUNTURALE DEL COMMERCIO
Sia la provincia di Modena che la regione Emilia-Romagna evidenziano nel quarto trimestre del 2018 segnali di ripresa nel settore commercio; a darne prova sono i dati estratti dall'indagine congiunturale di Unioncamere regionale su un campione di imprese che operano nel dettaglio.
I dati provinciali del quarto trimestre segnano un netto miglioramento della situazione delle imprese commerciali rispetto al trimestre precedente, ben il 56% di esse dichiara un aumento degli incassi, il 20% rimane stabile, e solamente il 24% delle imprese dichiara un calo nelle vendite.
Sempre per la provincia di Modena, se passiamo ad un confronto sulle vendite con lo stesso trimestre dell'anno precedente, si riscontra che solo il 27% delle imprese ha realizzato un aumento del fatturato, oltre la metà, ovvero il 54%, ha invece riscontrato un calo del fatturato, mentre il 19% è rimasto stabile. Il confronto tendenziale rivela una diminuzione del fatturato dei commercianti modenesi analoga a quella regionale in misura del -0,9%, anche se a livello regionale il dato delle imprese che dichiarano una diminuzione delle vendite è meno negativo (40%), infatti il panorama risulta più stabile con un 32% delle imprese regionali che registrano lo stesso fatturato dell'anno precedente.