Seguici su

Quesito 50/2018

prevenzio.net

Domanda

Si chiede se il corso antincendio "alto rischio" possa essere considerato come aggiornamento professionale per il ruolo di CSP e CSE.
Tale corso è svolto da funzionari dei VVF di Modena e prevede esame finale presso il Comando di Modena.

Risposta

Il corso citato rientra nei percorsi di formazione e addestramento specifici previsti dalla normativa al fine di acquisire l'abilitazione allo svolgimento di una funzione particolare, nel caso in esame quella di addetto all'emergenza con funzioni prettamente operative.
La figura, e quindi il ruolo, di CSP/CSE è stata individuata dal legislatore al fine di coordinare fra loro diversi soggetti, i datori di lavoro, per evitare che i pericoli specifici legati ad ogni singola attività non possano diventare fattori di rischio per chi svolge le altre mansioni.
Si tratta dunque di un ruolo dalle connotazioni strettamente organizzative per cui non è richiesto l'intervento legato a rischi specifici ma soltanto di operare per evitare invece i rischi dovuti alle reciproche interferenze fra lavorazioni diverse.
La partecipazione ad un corso antincendio per "alto rischio" mette in grado la persona che lo segue di far parte della squadra di addetti all'emergenza, ma si ritiene che non incida direttamente sul bagaglio formativo del CSP/CSE che deve invece "semplicemente" accertarsi, nell'attività di coordinamento, che siano presenti in ogni fase persone in grado di prevenire i danni dovuti all'insorgenza di un incendio e gestire la fase dell'emergenza.

(Gennaio 2019)