Sistema Pubblico di Identità Digitale (SPID)

Cos'è SPID?

Il Sistema Pubblico di Identità Digitale, SPID, è l'infrastruttura che il Codice dell'Amministrazione Digitale ha introdotto a fianco della CNS (Carta Nazionale dei Servizi) e della CIE (Carta d'Identità Elettronica) come strumento per gestire con una modalità semplice, sicura e diffusa il riconoscimento in rete delle persone fisiche e giuridiche durante l'accesso ai servizi on line.

SPID è quindi il Sistema Pubblico di Identità Digitale che ti permette di accedere a tutti i servizi on line della Pubblica Amministrazione ai vari livelli locali, provinciali ed anche statali con le stesse credenziali (username e password) su computer, tablet e smartphone.

Tutto questo avviene con la massima sicurezza e in pieno rispetto della privacy.

Servizi disponibili

Al momento sono accessibili diversi servizi tramite SPID come ad esempio quelli di:

  • Agenzia delle Entrate;
  • INAIL (Istituto Nazionale Assicurazione contro gli Infortuni sul Lavoro);
  • INPS (Istituto Nazionale Previdenza Sociale) ad esempio per il controllo della situazione contributiva;
  • AUSL (Azienda Unità Sanitaria Locale) ad esempio il Fascicolo Sanitario Elettronico.

Tra i servizi offerti dal sistema camerale sono attualmente accessibili tramite SPID:

  • il portale per la Fatturazione Elettronica;
  • il Cassetto Digitale dell'Imprenditore.

Requisiti per la richiesta

Per ottenere le credenziali SPID, previa prenotazione, l'interessato deve presentarsi di persona e inoltre:

  • essere maggiorenne;
  • esibire un documento di identità italiano valido (carta di identità, passaporto, patente di guida);
  • esibire la tessera sanitaria;
  • portare la propria firma digitale (tessera CNS o token/chiavetta usb) e il relativo PIN;
  • portare il proprio smartphone per ricevere in fase di registrazione 2 codici di verifica, il primo tramite e-mail e il secondo tramite SMS. Inoltre sarà necessario scaricare un'app gratuita con la quale generare la password temporanea (OTP - one time password);
  • disporre quindi di una casella di posta elettronica (e-mail) accessibile dallo smartphone durante la fase di registrazione;

All'utente verrà chiesto di indicare:

  • nome utente: deve essere di almeno 5 caratteri e massimo 25, sono ammesse lettere, numeri o caratteri speciali (ad esempio: nome.cognome, e-mail, nome di fantasia);
  • password: deve essere di almeno 8 caratteri e massimo 20, contenere maiuscole e minuscole, includere uno o più numeri e almeno un carattere speciale. Deve contenere al massimo due caratteri identici consecutivi.

Per velocizzare le operazioni di rilascio, si consiglia di scegliere il proprio nome utente e la password prima dell'arrivo in Camera di Commercio, facendo attenzione che risponda ai requisiti qui sopra riportati.

Link

Media
(num_rating voti)

Azioni sul documento

pubblicato il 23/09/2019 ultima modifica 10/05/2022