Seguici su

Posta Elettronica Certificata (P.E.C.)

L'utilizzo agile e veloce della posta elettronica è stato reso più sicuro dalla possibilità di usufruire di una casella di posta certificata.

La caratteristica principale è data dal fatto che il mittente riceve dal proprio gestore di P.E.C. una ricevuta di accettazione quale prova di avvenuta spedizione.

Nel caso in cui anche il destinatario sia in possesso di una P.E.C. il mittente riceverà, dal gestore P.E.C. del destinatario, la ricevuta di avvenuta consegna.

Il pregio è quello di unire la rapidità del messaggio e-mail alla efficacia giuridica equivalente ad una raccomandata postale con ricevuta di ritorno.

Durante le fasi di trasmissione del messaggio di posta elettronica certificata, i gestori mantengono traccia delle operazioni svolte su un apposito "log" dei messaggi, ossia un registro in cui sono conservati dal gestore per 30 mesi.

I soggetti (Gestori) che possono fornire tale servizio, devono essere preventivamente inscritti in un apposito elenco pubblico tenuto dall'Agenzia per l'Italia Digitale.

Normativa

  • D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445
  • D.P.R. 11 febbraio 2005, n. 68
  • Decreto 2 novembre 2005
  • D.P.C.M. 6 maggio 2009
  • Circolare Cnipa CR/49
Media
(num_rating voti)

Azioni sul documento

pubblicato il 2019/09/23 14:05:00 GMT+2 ultima modifica 2020-07-01T10:23:33+02:00