Seguici su

Sospensione Adempimenti e/o Pagamenti verso la C.C.I.A.A. di Modena per i soggetti colpiti dal terremoto

In riferimento agli interventi adottati dal Governo con il D.L. 6 giugno 2012 n. 74 e il Decreto del M.E.F. del 1° giugno 2012, nonché dalla Giunta della Camera di Commercio di Modena (ultime deliberazioni nel corso della riunione del 5/12/2012), si forniscono le indicazioni operative:

1. ai sensi dell’art. 8, co. 1, punto 7, del D.L. 74/2012 sono prorogati al 31 dicembre 2012 i termini di presentazione delle istanze/denunce di iscrizione e/o deposito al Registro delle Imprese - compreso deposito bilanci - REA e Albo imprese Artigiane relativi a pratiche scadenti entro il 30 novembre 2012 se l’impresa ha sede operativa (sede legale/unità locale) in uno dei Comuni indicati nell’elenco allegato 1) al provvedimento M.E.F. del 1 giugno 2012.
Per le imprese aventi sede operativa (sede legale/unità locale) nelle città di Bologna, Ferrara, Modena, Reggio Emilia, Mantova e Rovigo, la proroga è subordinata alla presentazione dell’atto di verificazione di inagibilità dei locali rilasciata dalla competente Autorità pubblica;

Sono altresì prorogati i termini per la presentazione delle altre domande di iscrizione alla Camera di Commercio, nonché del Modello Unico di dichiarazione di cui alla L. 70/1994 (MUD) e della richiesta della verifica periodica degli strumenti di misura ed il pagamento della relativa tariffa.

2. ai sensi dell’art. 8, co. 4, del D.L. 74/2012, sono prorogati al 30 novembre 2012 i termini di presentazione delle istanze/denunce al Registro delle imprese - compreso deposito bilanci - REA e Albo imprese Artigiane se la pratica è presentata da professionisti,consulenti, associazioni e centri di assistenza fiscale che abbiano la sede o l’ufficio in uno dei Comuni indicati nell’elenco allegato 1) al provvedimento M.E.F. del 1 giugno 2012.
Per coloro che hanno sede operativa (sede/ufficio) nelle città di Bologna, Ferrara, Modena, Reggio Emilia, Mantova e Rovigo, la proroga è subordinata alla presentazione dell’atto di verificazione di inagibilità dei locali rilasciata dalla competente Autorità pubblica;

3. ai sensi dell’art. 8, co. 1, punto 2, del D.L. 74/2012 , è sospeso fino al 31 dicembre 2012 il termine per il versamento del diritto annuale se l’impresa ha sede (legale o operativa) in uno dei Comuni della provincia di Modena indicati nell'elenco allegato 1) al provvedimento M.E.F. del 1 giugno.
Per le imprese aventi sede operativa (sede legale/unità locale) nelle città di Bologna, Ferrara, Modena, Reggio Emilia, Mantova e Rovigo la proroga è subordinata alla richiesta correlata dell’atto di verificazione dell'autorità pubblica competente attestante l'inagibilità dei locali;

4. ai sensi del co. 4, dell'art. 6, del D.L. 74/2012, per i soggetti che alla data del 20 maggio erano residenti, avevano sede operativa o esercitavano la propria attività lavorativa, produttiva o di funzione in uno dei Comuni indicati nell’elenco allegato 1) al Decreto del Ministero dell’Economia e delle Finanze del 1 giugno 2012 sono sospesi, dal 20 maggio al 31 dicembre 2012, i termini per il versamento degli importi dovuti per sanzioni, a seguito di processi verbali di pagamento in misura ridotta. Essi riprenderanno a decorrere dal 1 gennaio 2013 e dovranno essere computati i giorni già decorsi fino al 19 maggio compreso.

5. ai sensi del comma 15-ter dell'art. 8 del DL 6 giugno 2012, n. 74, convertito in Legge (n. 122 del 1 agosto 2012), "Le persone fisiche residenti o domiciliate e le persone giuridiche che hanno sede legale o operativa nei comuni colpiti dal sisma del maggio 2012 sono esentate dal pagamento dell'imposta di bollo per le istanze presentate alla pubblica amministrazione fino al 31 dicembre 2012";

6. sono altresì sospesi i termini di scadenza, ricadenti o decorrenti nel periodo che va dal 21 maggio 2012 al 31 dicembre 2012, relativi a vaglia cambiari, a cambiali e ad ogni altro titolo di credito o atto avente forza esecutiva;

7. per effetto di decisione della giunta camerale in data 21/9/2012 è altresì sospeso il pagamento fino al 31 dicembre 2012 dei diritti di segreteria a qualsivoglia titolo dovuti alla Camera di Commercio di Modena, nonché dei corrispettivi dovuti all'ente camerale per prestazioni/servizi dallo stesso resi a favore di soggetti aventi residenza o sede legale od operativa nei comuni indicati.

Di seguito l’elenco analitico delle attività/prestazioni i cui corrispettivi sono interessati dalla sospensione:

  • diritti di segreteria (albi-ruoli, albo artigiani e RI, brevetti e marchi, protesti, vidima, ex Upica, MUD, accesso agli atti, metrico, carte tachigrafiche, RAEE, Sistri, estrazione di bilanci, estrazione elenchi, certificati e visure, certificati e documenti per l'estero)
  • firma digitale
  • verifiche metriche
  • Carnet ATA
  • concorsi a premio
  • mediazione e conciliazione
  • sale camerali
  • MAD
  • Prezzari
  • Usi e consuetudini

 

Per le imprese aventi sede operativa (sede legale/unità locale) nelle città di Bologna, Ferrara, Modena, Reggio Emilia, Mantova e Rovigo, la proroga è subordinata alla presentazione dell’atto di verificazione di inagibilità dei locali rilasciata dalla competente Autorità pubblica;

 

Elenco dei comuni danneggiati

(allegato 1) al decreto MEF 1° giugno 2012)

Provincia di Bologna
1. Argelato
2. Baricella
3. Bentivoglio
4. Castello d'Argile
5. Castelmaggiore
6. Crevalcore
7. Galliera
8. Malalbergo
9. Minerbio
10. Molinella
11. Pieve di Cento
12. Sala Bolognese
13. San Giorgio di Piano
14. San Giovanni in Persiceto
15. San Pietro in Casale
16. Sant'Agata Bolognese


Provincia di Ferrara
1. Bondeno
2. Cento
3. Mirabello
4. Poggio Renatico
5. Sant'Agostino
6. Vigarano Mainarda

Provincia di Modena
1. Bastiglia
2. Bomporto
3. Campogalliano
4. Camposanto
5. Carpi
6. Castelfranco Emilia
7. Cavezzo
8. Concordia sulla Secchia
9. Finale Emilia
10. Medolla
11. Mirandola
12. Nonantola
13. Novi
14. Ravarino
15. San Felice sul Panaro
16. San Possidonio
17. San Prospero
18. Soliera

Provincia di Reggio Emilia
1. Boretto
2. Brescello
3. Correggio
4. Fabbrico
5. Gualtieri
6. Guastalla
7. Luzzara
8. Novellara
9. Reggiolo
10. Rio Saliceto
11. Rolo
12. San Martino in Rio
13. Campagnola Emilia

Provincia di Mantova
1. Bagnolo San Vito
2. Borgoforte
3. Borgofranco sul Po
4. Carbonara di Po
5. Castelbelforte
6. Castellucchio
7. Curtatone
8. Felonica
9. Gonzaga
10. Magnacavallo
11. Marcaria
12. Moglia
13. Ostiglia
14. Pegognaga
15. Pieve di Coriano
16. Poggio Rusco
17. Porto Mantovano
18. Quingentole
19. Quistello
20. Revere
21. Rodigo
22. Roncoferraro
23. Sabbioneta
24. San Benedetto Po
25. San Giacomo delle Segnate
26. San Giovanni del Dosso
27. Schivenoglia
28. Sermide
29. Serravalle a Po
30. Sustinente
31. Suzzara
32. Villa Poma
33. Villimpenta
34. Virgilio

Provincia di Rovigo
1. Bagnolo di Po
2. Calto
3. Canaro
4. Canda
5. Castelguglielmo
6. Castelmassa
7. Ceneselli
8. Ficarolo
9. Gaiba
10. Gavello
11. Giacciano con Baruchella
12. Melara
13. Occhiobello
14. Pincara
15. Salara
16. Stienta
17. Trecenta

Allegati

Dichiarazione sostitutiva di atto di notorietà e di certificazione

Decreto Legge 6 giugno 2012 n. 74

Decreto Ministeriale del 1° giugno 2012