Seguici su

Scadenza del 1 ottobre per comunicare l'indirizzo PEC

Obbligo di regolarizzazione del domicilio digitale entro il 1 ottobre 2020. Modalità semplificate per l'adempimento.

Come già comunicato si ricorda che entro il 1 ottobre 2020 tutte le imprese, costituite in forma societaria o individuale (queste ultime attive e non soggette a procedura concorsuale), già iscritte al Registro delle imprese, che non avessero ancora comunicato il proprio indirizzo PEC (ora domicilio digitale), o il cui domicilio digitale sia stato cancellato d'ufficio, ovvero che il proprio domicilio digitale, seppur dichiarato, sia inattivo, dovranno regolarizzare la propria posizione con la relativa comunicazione al Registro delle Imprese competente per territorio (in mancanza sono previste rilevanti sanzioni amministrative così come introdotte dal DL 76/2020).

Tale adempimento è in esenzione dall'imposta di bollo e dai diritti di segreteria e si può effettuare con modalità semplificate tramite i Servizi online "Pratica Semplice" e la propria firma digitale a partire da questo indirizzo:

https://ipec-registroimprese.infocamere.it/ipec/do/Welcome.action

oppure dalla nuova piattaforma DIRE per la compilazione delle pratiche telematiche da dove è appunto possibile comunicare al Registro delle Imprese il domicilio digitale PEC.

Per accedere direttamente al nuovo servizio https://dire.registroimprese.it/direWeb/home

Per altre informazioni su tale obbligo di legge si veda anche la precedente nota informativa.

Link

Registroimprese.it - Indirizzo PEC

Azioni sul documento

pubblicato il 2020/09/21 09:52:00 GMT+1 ultima modifica 2020-09-25T15:55:48+01:00