Seguici su

Consorzi con attività esterna e contratti di rete: obbligo di deposito della situazione patrimoniale entro il 28 febbraio

Si ricorda che il 28 febbraio 2018 scade il termine per il deposito della situazione patrimoniale dei consorzi con attività esterna e dei contratti di rete il cui esercizio si è chiuso al 31 dicembre 2017

La prima scadenza rilevante della campagna bilanci riguarda i consorzi con attività esterna di cui all'art. 2612 c.c. ed i contratti di rete dotati di organo comune e di fondo patrimoniale.

In particolare i consorzi con attività esterna di cui all'art. 2612 c.c. il cui esercizio chiude il 31.12 sono tenuti a depositare, ai sensi dell'art. 2615 bis del c.c., nel registro imprese competente per la sede la situazione patrimoniale entro due mesi dalla chiusura dell'esercizio e quindi entro il prossimo 28 febbraio 2018.

Si ricorda che l'espressione situazione patrimoniale equivale a quella del bilancio delle società di cui all'art. 2423 c.c. in forza del richiamo letterale contenuto nell'articolo 2615-bis c.c. alle norme relative al bilancio di esercizio delle società per azioni, il quale comprende, oltre allo stato patrimoniale, anche il conto economico e la nota integrativa.

Lo stato patrimoniale e il conto economico, comprese le tabelle contenute nella nota integrativa, dovranno essere presentate nel formato elaborabile XBRL.

Il deposito deve essere effettuato da un amministratore del consorzio con modello B (codice atto 720) cui appunto deve essere allegata la situazione patrimoniale.

Analogo obbligo per i contratti di rete in presenza delle condizioni ex art. 3, comma 4-ter del D.L. n. 5/2009, in tali ipotesi entro due mesi dalla chiusura dell'esercizio l'organo comune redige una situazione patrimoniale e la deposita nel registro delle imprese del luogo ove ha sede la rete.

Il deposito deve essere effettuato con modello B (codice atto 722) cui deve essere allegata la situazione patrimoniale in formato XBRL

Si rammenta che in caso di omissione o ritardo del deposito della situazione patrimoniale ai soggetti obbligati verranno applicate le sanzioni amministrativi previste per legge.

Link

Manuale bilanci