Seguici su

Aggiornata la Guida regionale agli adempimenti per l'esercizio delle attività di Spedizioniere (L. 1442/1941)

Disponibile la versione 3.0 aggiornata al 7 ottobre

Disponibile la Guida regionale agli adempimenti per l'esercizio delle attività di SPEDIZIONIERE (L. 1442/1941) - Versione 3.0 del 07/10/2016.

La nuova versione contiene importanti precisazioni circa i requisiti di adeguata capacita finanziaria e la costituzione del deposito cauzionale che si riferiscono all’impresa nel suo complesso, pertanto non devono essere dimostrati con riferimento ad ogni unita locale dell’impresa.

Tali requisiti devono essere dimostrati con apposita pratica telematica da presentare alla CCIAA presso cui e iscritta la sede legale dell’impresa anche nel caso in cui l’attività di spedizioniere venga esercitata solo in unita locali separate dalla sede iscritte in CCIAA diverse da quella presso cui e iscritta la sede legale dell’impresa.

Qualora l’attività di spedizioniere non sia già stata denunciata presso la sede legale, e necessario presentare due pratiche distinte:

  1. una presso la CCIAA presso cui e iscritta la sede legale, allegando la modulistica per la dimostrazione dei requisiti morali e professionali dei legali rappresentanti e il possesso dei requisiti di adeguata capacita finanziaria e della costituzione del deposito cauzionale da parte dell’impresa;
  2. una presso la CCIAA presso cui e iscritta l’unita locale o le unita locali, allegando la modulistica necessaria per la dimostrazione del possesso dei requisiti morali e professionali del preposto alla suddetta unita locale.

Link

Manuali, Guide, Pareri e Massimari