Seguici su

Corso Agenti e Rappresentanti - Incontro su Bando Export - Progetto AVANZA - Imprese femminili

Newsletter economico-statistica e promozionale del 14/02/2019

CORSO ABILITANTE PER AGENTI E RAPPRESENTANTI DI COMMERCIO
E' il corso necessario per svolgere l'attività di Agente e Rappresentante di commercio tenuto dalla Camera di Commercio.
Il corso ha una durata di 120 ore (30 incontri di 4 ore) + esame. Gli incontri si svolgono 4 volte alla settimana il martedì, mercoledì, giovedì, venerdì, dalle ore 17 alle ore 21. La frequenza è obbligatoria. Il calendario completo sarà fornito il primo giorno del corso. Data di inizio del corso: 27 febbraio 2019
Ulteriori informazioni su questo evento…

BANDO DELLE CAMERE DI COMMERCIO E DELLA REGIONE EMILIA ROMAGNA PER LA PROMOZIONE DELL'EXPORT
Giovedì 28 febbraio alle ore 15.00 presso la Camera di Commercio di Modena incontro di approfondimento sulle modalità di partecipazione.
Il Sistema camerale emiliano-romagnolo e la Regione Emilia Romagna mettono a disposizione circa 900.000 euro di contributi a fondo perduto per sostenere progetti volti ad accrescere le competenze delle imprese in tema di internazionalizzazione, con l'obiettivo di supportarle nel loro primo approccio sui mercati esteri, incrementare le esportazioni finora svolte in modo soltanto occasionale, approcciare nuovi mercati o consolidare quelli esistenti.
Il bando si rivolge prioritariamente a imprese non esportatrici o esportatrici non abituali e, in via secondaria, anche a imprese esportatrici, aventi sede legale e/o sede operativa attiva in Emilia-Romagna.
Potranno fare richiesta le imprese di micro, piccola e media dimensione, con un fatturato minimo di 300.000 euro, manifatturiere (classificazione Istat Ateco 2007 - sezione C divisioni dalla 10 alle 33 codice primario e/o secondario) e altresì imprese attive nei servizi di informazione e comunicazione (classificazione Istat Ateco 2007 - sezione J divisione 62) e in attività professionali, scientifiche e tecniche (classificazione Istat Ateco 2007- sezione M divisioni 71, 72 e 74).
L'ammissione avverrà secondo una procedura valutativa, premiando i progetti che si pongono obiettivi ben definiti e che propongono azioni coerenti, in grado di generare un impatto positivo sulle potenzialità di esportazione e competitive dell'impresa. Scadenza per presentare le domande: 18 marzo 2019 ore 16,00.
Giovedì 28 febbraio alle ore 15,00 presso la sala Consiglio della CCIAA si svolgerà un incontro di approfondimento a cura di Unioncamere, in qualità di soggetto gestore del bando. Programma e Iscrizioni.

PROGETTO “AVANZA”
Una “Food Bag” per degustare, anche a casa, le pietanze ordinate al ristorante, ma non consumate.
L’iniziativa, presentata giovedì 13 febbraio, presso la Camera di Commercio di Modena, prende il via a pochi giorni di distanza dalla “Giornata mondiale contro lo spreco alimentare” (martedì 5 febbraio scorso) e i 40 ristoratori del Consorzio Modena a Tavola hanno deciso di aderire, creando così sul territorio provinciale una rete virtuosa di ristoranti. Ai clienti verrà offerta l’opportunità di non sprecare quanto non consumato: una volta ultimato il pasto, infatti potrà conservare, in modo sicuro ed igienico, il cibo e le bevande rimaste utilizzando una serie di contenitori food bag appositamente realizzati.Al progetto “AVANZA Riduci, Rigusta, Riutilizza”, promosso dall’Ente Camerale insieme a Comune di Modena, Azienda Ausl, Hera ed Associazioni Imprenditoriali e dei Consumatori, hanno aderito i 40 ristoratori del Consorzio. 

LE IMPRESE A CONDUZIONE FEMMINILE RIMANGONO STABILI NEL 2018
Risultano in lieve calo le imprese femminili nell'ultimo trimestre dell'anno, passano infatti da 14.141 imprese al 30 settembre a 14.066 al 31 dicembre, con una diminuzione pari al -0,5%.
Risulta migliore invece la variazione tendenziale, che vede stabilità nelle imprese capitanate da donne, risultano infatti 15 imprese in più, pari ad una variazione percentuale dello 0,1%, mentre le imprese totali modenesi diminuiscono (-0,7%). Rimane tuttavia invariato il tasso di femminilità, cioè il rapporto tra imprese femminili e totali imprese, pari al 21,6%. Modena risulta così la quarta provincia in regione per presenze femminili tra le imprese, al primo posto rimane da sempre Ferrara (23,0%), mentre Reggio Emilia registra il tasso inferiore della regione (18,8%).
Nonostante la stabilità del totale imprese, vi sono andamenti molto differenti delle imprese rosa nei vari settori: quelli più dinamici risultano i "servizi alle imprese" (+3,0%), le costruzioni (+1,1%) e i "servizi alle persone" (+0,8%). In deciso calo invece il commercio (-1,9%) e l'agricoltura (-1,5%), mentre rimangono pressoché stabili le industrie manifatturiere (+0,1%) e l'"alloggio e ristorazione" (+0,2%).
Più nel dettaglio, all'interno dell'industria manifatturiera crescono le industrie alimentari (+5,4%), mentre il tessile abbigliamento è in calo (-1,1%); all'interno dei servizi continua la crescita dei "servizi di informazione" (+9,1%), di consulenza gestionale (+5,2%) e le "attività di supporto per le funzioni di ufficio" (+6,0%), infine gli "altri servizi alle persone" rimangono quasi stabili (+0,2%).