Seguici su

Pagamento diritto annuale - Registro A.E.E. - Registro Pile - Mud 2016 - Scenari per le economie locali

Newsletter del 11/02/2016

Attenzione ai falsi bollettini per il pagamento del diritto annuale
Si rammenta che il diritto annuale può essere pagato unicamente con il Mod. F24 e, in alternativa, solo in sede di presentazione della domanda dell'iscrizione o della annotazione, in modalità telematica con addebito prepagato.   
Pertanto qualsiasi bollettino di conto corrente postale inviato alle imprese per pagamenti in registri, elenchi, annuari, ecc. da soggetti con denominazioni simili a quelle della Camera di Commercio, non riguarda in alcun modo l'esazione del diritto annuale.

Registro A.E.E. - Comunicazione annuale 2016
Scade Sabato 30 aprile 2016 il termine per l’invio telematico della comunicazione annuale 2016.
La comunicazione relativa alle quantità di apparecchiature elettriche ed elettroniche immesse sul mercato nel 2015 deve essere effettuata da parte dei produttori di AEE iscritti al Registro nazionale tramite il portale www.registroaee.it
Le informazioni richieste, le modalità di compilazione e trasmissione sono rimaste immutate rispetto allo scorso anno.
Non è previsto il versamento di alcun diritto di segreteria.
Le istruzioni per la presentazione della comunicazione annuale 2016 sono disponibili nel “Manuale Registro A.E.E. 2016”.

Registro nazionale dei produttori di pile e accumulatori: Comunicazione annuale 2016
Scade il 31 marzo 2016 il termine per la trasmissione telematica della comunicazione annuale.  
La comunicazione deve essere effettuata esclusivamente per via telematica tramite il Portale Registro Pile utilizzando il dispositivo di firma digitale del legale rappresentante.
Le informazioni richieste, le modalità di compilazione e trasmissione sono rimaste immutate rispetto allo scorso anno.
Non è previsto il versamento di alcun diritto di segreteria.
Disponibile il Manuale per la presentazione della comunicazione annuale 2016.

MUD 2016
Sabato 30 aprile 2016 scade il termine per la presentazione
Disponibile on line il software per la compilazione del MUD da inviare telematicamente.    
Le informazioni sulle modalità di compilazione e presentazione del MUD 2016 sono disponibili nel sito camerale:

La ripresa arriva per gradi
Diffusa da Unioncamere Emilia Romagna l'ultima edizione degli "Scenari per le economie locali" di Prometeia 
Nel 2015 il Pil regionale dovrebbe salire dello 0,9 per cento e la crescita attesa nel 2016 dovrebbe raggiungere l'1,4 per cento. E' quanto prevede l'ultima edizione degli "Scenari per le economie locali" di Prometeia analizzati da Unioncamere Emilia-Romagna. Nel 2016 rallenterà lievemente la crescita delle esportazioni della regione(+3,0 per cento), si rafforzerà gradualmente un nuovo ciclo degli investimenti (+2,7 per cento) e si consoliderà la ripresa dei consumi (+1,7 per cento), che procederà a un ritmo superiore a quello del Pil.
La previsione si fonda su un quadro, nel 2016, di parziale ripresa della crescita dell'attività globale (+3,0 per cento) e del commercio mondiale (+2,2 per cento), nel quale si mantiene stabile la lenta risalita dei paesi industrializzati (+1,9 per cento), ma riprende in parte quella delle economie emergenti (+4,0 per cento). Si consolida la crescita tra i Paesi dell'area dell'euro (+1,5 per cento) e in Italia (+1,2 per cento). I rischi della previsione sono al ribasso se legati ad alcuni fattori, a livello internazionale: attesa per la politica monetaria della Fed, effetti del rallentamento dell'economia cinese, crisi geo politiche elevate; a livello nazionale: elevato livello delle sofferenze bancarie e sostenibilità del debito pubblico.