Camera di Commercio di Modena
Tu sei qui: Home / Tutela del Mercato / Ambiente / MUD 2018 - Comunicazione Veicoli Fuori Uso

Azioni sul documento

MUD 2018 - Comunicazione Veicoli Fuori Uso

pubblicato il 17/10/2013 08:00, ultima modifica 16/03/2018 12:44

Chi è tenuto alla presentazione della Comunicazione veicoli fuori uso

Sono tenuti alla compilazione della Comunicazione veicoli fuori uso i soggetti che effettuano attività di trattamento (autodemolizione, rottamazione e frantumazione) di veicoli fuori uso e relativi componenti e materiali. I veicoli fuori uso e i materiali oggetto della comunicazione MUD sono quelli rientranti nel campo di applicazione del D.Lgs. 209/2003.
La comunicazione riguarda:

  • i dati relativi ai veicoli fuori uso e relativi materiali e componenti sottoposti a trattamento;
  • i dati relativi a materiali, prodotti e componenti ottenuti ed avviati al recupero, reimpiego e riciclaggio.

Scadenza

La scadenza è il 30 aprile 2018.

Modalità di compilazione e presentazione

Novità
Il D.P.C.M. 28/12/2017 ha modificato la scheda Autorizzazioni SA-AUT che dove essere compilata da tutti coloro che svolgono attività di recupero o smaltimento e non solo dagli operatori autorizzati a trattare specifiche tipologie di rifiuti, come avveniva in precedenza. In proposito il Ministero dell'Ambiente, in data 27/02/2018, ha fornito i seguenti chiarimenti riguardo la compilazione della scheda Autorizzazioni SA-AUT:

  • nel caso in cui l'Ente che ha rilasciato l'autorizzazione sia diverso da quelli previsti il dichiarante dovrà indicare l'ente originario titolare della funzione di autorizzazione, ai sensi della normativa vigente, che esercita le proprie funzioni attraverso altra amministrazione;
  • nel caso in cui l'autorizzazione rilasciata all'impresa non riporti esplicitamente l'attività autorizzata attraverso i codici previsti, il dichiarante dovrà indicare il codice della relativa operazione alla quale nel modulo MG ha attribuito le quantità trattate;
  • nel caso in cui, infine, le autorizzazioni rilasciate al gestore d'impianti non riportino la capacità complessiva autorizzata, il dichiarante dovrà effettuare il calcolo sulla base di una stima realizzata con la migliore accuratezza possibile, tenendo conto delle informazioni contenute nell'atto autorizzativo.

Fatta eccezione per le modifiche riguardanti la scheda SA-AUT Autorizzazioni e Certificazioni, la Comunicazione Veicoli Fuori Uso non ha subito modificazioni per quanto riguarda la restante modulistica, i dati da comunicare, le modalità di compilazione e presentazione e l'ammontare dei diritti di segreteria.

La Comunicazione MUD Veicoli Fuori Uso deve essere compilata tramite:

  • Software per la compilazione;
  • altri software che, a conclusione della compilazione, generino un file organizzato secondo i tracciati record previsti dall’Allegato 4 al DPCM  e disponibili sul sito Ecocerved.

Il software per la compilazione del MUD 2018 è unico per tutte le Comunicazioni.

Il file creato dal software può contenere le dichiarazioni relative a più unità locali, sia appartenenti ad un unico soggetto dichiarante che appartenenti a più soggetti dichiaranti (dichiarazione multipla).

Ogni dichiarazione può contenere varie Comunicazioni (per es.: Comunicazione Veicoli Fuori Uso, Comunicazione Rifiuti AEE e Comunicazione Rifiuti): in proposito si invita a prestare attenzione a non duplicare i dati all'interno delle diverse Comunicazioni. A titolo informativo si comunica che, da un esame delle dichiarazioni MUD degli ultimi anni, gli errori più frequentemente riscontrati riguardano l'indicazione delle medesime quantità sia nella Comunicazione VFU sia nella Comunicazione Rifiuti A.E.E. o nella Comunicazione Rifiuti. Lo stesso errore è stato rilevato anche per quanto riguarda i dati relativi ai materiali secondari ai sensi dell'articolo 184-ter del D.Lgs. 152/2006 prodotti dall'impianto autorizzato a svolgere attività di recupero.

Si sottolinea che la duplicazione dei dati all'interno delle diverse Comunicazioni costituisce errore tale da invalidare la dichiarazione MUD.

Si ricorda inoltre che i soggetti dichiaranti che producono o gestiscono anche veicoli o altri rottami o altri rifiuti non rientranti nel campo di applicazione del D.Lgs. 209/2003 devono:

  • compilare la Comunicazione Rifiuti per i veicoli o altri rifiuti non rientranti nel campo di applicazione del D.Lgs. 209/2003;
  • compilare la Comunicazione Veicoli fuori uso per i veicoli o altri rifiuti rientranti nel campo di applicazione del del D.Lgs. 209/2003.

Considerato che gli autoveicoli sono indicati indistintamente con il codice CER 16 01 04, nel caso in cui gli operatori non siano in grado di desumere dalle proprie registrazioni la quota di veicoli disciplinati dal D.Lgs. 209/2003 rispetto al totale dei veicoli gestiti, i dati devono essere calcolati sulla base di una stima effettuata con la migliore accuratezza possibile. Tale calcolo dovrà essere allegato al registro di carico e scarico.

Il modello allegato al D.P.C.M. 28/12/2017 è riportato solo a scopo dimostrativo e non può essere utilizzato per trasmettere la comunicazione.

La trasmissione della Comunicazione Veicoli Fuori Uso deve avvenire esclusivamente per via telematica tramite il sito Mud telematico.

Le Comunicazioni compilate e presentate con modalità diverse da quelle sopra indicate non saranno considerate valide ai fini di legge.

Per la trasmissione telematica i soggetti dichiaranti debbono essere in possesso di un dispositivo contenente un certificato di firma digitale valido al momento dell'invio.
Le associazioni di categoria, i professionisti e gli studi di consulenza possono inviare telematicamente i MUD compilati per conto dei propri associati e dei propri clienti apponendo cumulativamente, ad ogni invio, la propria firma elettronica. In questo caso, il dichiarante deve conferire delega scritta che dovrà essere conservata dai soggetti delegati presso la loro sede. Il dichiarante che ha conferito la delega resta responsabile della veridicità dei dati dichiarati nel MUD.

Diritti di Segreteria

I diritti di segreteria sono pari ad Euro 10,00 per ogni unità locale dichiarante, a prescindere dal numero di Comunicazioni. Il pagamento può essere effettuato mediante Telemaco Pay oppure tramite carta di credito.

Assistenza tecnica

Per l'assistenza tecnica potete contattare gli sportelli camerali oppure compilando l'apposito modulo pubblicato nel sito Ecocerved (Assistenza e Quesiti).

Normativa

D.P.C.M. 28 dicembre  2017 (S.O. alla G.U. n. 303 del 30/12/2017)

Link

 

Area riservata
Fatti riconoscere
Standard

Powered by Plone ®

Camera di Commercio

C.F. e Partita Iva 00675070361
Tel. 059208111 - URP
Iban IT98K0503412900000000006700
Contabilità speciale Banca d'Italia: 0319324
Fatt. elettronica - Cod. univoco: XECKYI
PEC: