Seguici su

Crescere imprenditori - Storie di alternanza - Artigianato - Modena Motor Gallery - Conferenza annuale centro Studi G.R.O. -

Newsletter economico-statistica e promozionale del 21/09/2017

CRESCERE IMPRENDITORI
Entro la fine del mese di ottobre 2017 partirà il 3° corso formativo gratuito di "Crescere Imprenditori" rivolto ai giovani Neet che intendono sviluppare un'idea imprenditoriale
Nell'ambito di un progetto promosso dal Ministero del Lavoro ed attuato da Unioncamere tramite la Camera di Commercio, i Neet potranno accedere ad un percorso che prevede 60 ore di attività formativa di base e 20 ore di attività specialistica di accompagnamento e assistenza tecnica a livello personalizzato in piccoli gruppi di tre.
Emporwement, organizzazione, economia e finanza, business planning, marketing, aspetti normativi, nozioni di mercato e strumenti di finanziamento: questi sono i contenuti delle 60 ore di formazione di base che i ragazzi iscritti riceveranno da parte di collaudati docenti. A seguire i ragazzi verranno suddivisi per acquisire, con le 20 ore di assistenza specialistica, le competenze necessarie per trasformare l'idea in progetto, costruire il proprio business plan e avviare l'impresa.
Si ricorda che per accedere al corso, i giovani (con età ricompresa fra i 18 e i 29 anni) dovranno essere iscritti a Garanzia Giovani, aver effettuato il colloquio di presa in carico presso il Centro per l'Impiego, non usufruire di alcuna misura di politica attiva, quale tirocini, apprendistati, servizio civile, ecc. nonché aver compilato il test online di autovalutazione delle attitudini imprenditoriali (test disponibile sul portale FILO di UnionCamere ed accessibile in modalità protetta da un'apposita sezione dedicata del portale www.garanziagiovani.gov.it).
I giovani che porteranno a termine il percorso con la redazione del piano d'impresa potranno presentare domanda per accedere al fondo SELFIEmployment e beneficeranno di 9 punti in più sulla valutazione del proprio business plan rispetto a chi non avrà partecipato al percorso formativo.
Tale progetto verrà gestito da Sportello Genesi, che da anni offre servizi gratuiti di primo orientamento alla creazione di impresa - tel. 059/208816, email: genesi@mo.camcom.it. Progetto "Crescere Imprenditori"

PREMIO DELLA CAMERA DI COMMERCIO DI MODENA STORIE DI ALTERNANZA
A disposizione delle scuole secondarie di secondo grado della provincia di Modena 5.000 euro per valorizzare e dare visibilità ai racconti dei progetti d'alternanza scuola-lavoro documentati con un racconto multimediale (video).
Gli studenti hanno la possibilità di rendere accattivante l'alternanza, "raccontando" in un video le attività svolte e le competenze acquisite.
I docenti (tutor interni) potranno candidare i video più meritevoli nella prima sessione del premio dal 19 settembre al 27 ottobre 2017. La seconda sessione del premio si aprirà invece dal 1 febbraio al 20 aprile 2018.
I video premiati a livello locale potranno concorrere al premio nazionale.
Premio delle Camere di Commercio "Storie di alternanza"

TREND FAVOREVOLE PER L'ARTIGIANATO
L'indagine congiunturale trimestrale sul settore artigianato realizzata da Unioncamere Emilia-Romagna mostra risultati positivi per la provincia di Modena: nel secondo trimestre del 2017 l'incremento tendenziale della produzione raggiunge il +3,3%, mentre il dato regionale si ferma a +1,8%. Stesso andamento per il fatturato totale, che a Modena cresce del +3,3% mentre in regione dell'1,7%, infine gli ordinativi totali raggiungono il +3,1% a Modena e il +1,9% in regione.
Le imprese artigiane modenesi si rivelano anche competitive verso i mercati esteri, infatti l'incremento tendenziale degli ordinativi da parte del mercato estero balza al +4,8% a Modena e del +2,6% nel totale regionale. Tuttavia tale aumento non si traduce in una espansione del fatturato verso l'estero, che per Modena rimane stabile, mentre in Emilia Romagna cresce minimamente (+0,1%).

MODENA MOTOR GALLERY
Sabato 23 e domenica 24 settembre 2017 a ModenaFiere la quinta edizione della kermesse dedicata a auto e moto d'epoca, con il patrocinio e il sostegno della Camera di Commercio.
327 espositori, di cui 11 stranieri, auto e moto storiche, Club, Registri Storici e Musei, oltre a mostre e un'asta davvero unica: sono questi alcuni dei numeri e delle proposte della quinta edizione di Modena Motor Gallery, la mostra mercato di auto e moto d'epoca che torna sabato 23 e domenica 24 settembre 2017 nei padiglioni di Modena Fiere. Un appuntamento unico, arricchito da show e mostre, che punta a ribadire il forte legame con la città che lo ospita: una terra ricca di passione per i motori, fucina di meccanici, ingegneri e carrozzai. Organizzata da Vision up srl in collaborazione con Modena Fiere srl - con il patrocinio di Camera di Commercio di Modena, Promo, Comune di Modena, ACI Storico e Circolo della Biella - la mostra mercato propone due padiglioni dedicati ai commercianti di auto e moto e ai Club e alle Associazioni più prestigiose, oltre ad editoria, automobilia, ricambi, accessori e oggettistica e una "Piazza dei Privati", con 100 spazi in cui si potrà scambiare o vendere la propria auto o moto storica. L'identità con il territorio traspare in ogni aspetto dell'esposizione e in particolare attraverso la presenza del Museo Ferrari di Maranello, del Museo Enzo Ferrari di Modena, oltre che delle collezioni private di Righini, Stanguellini e Panini. Nell'ambito della mostra "Le Ferrari di Sergio Scaglietti, maestro carrozzaio" saranno esposte le più belle Ferrari Scaglietti. Gioiello d'eccezione la Ferrari 340 MM del 1953 da 9 milioni di euro. Domenica appuntamento con l'asta di beneficenza "Barn Finds my love" e tanto altro da scoprire.

CONFERENZA ANNUALE CENTRO STUDI G.R.O.
Transformation Capital - Finanza & talento per innovare, giovedì 19 ottobre 2017 ore 9.00 - Camera di Commercio - Sala Leonelli
Giunta alla sua quinta edizione, la conferenza si configura come appuntamento di riferimento per i professionisti e le aziende italiane ed in particolare del territorio Emiliano. L'ultimo decennio ha fatto registrare una fortissima accelerazione nel progresso tecnologico oltre che significativi mutamenti a livello macroeconomico e sociale mettendo in evidenza come l'innovazione sia l'unica strada perseguibile dalle nostre aziende per evitare il declino e quindi la crisi d'impresa.
Analizzeremo, con il supporto di una Ricerca EY e con il contributo delle testimonianze di rappresentanti delle istituzioni, manager, imprenditori e investitori, le interdipendenze tra capitali, talenti e capacità innovativa dell'azienda. Verranno in particolare identificate le principali leve che possono consentire alle nostre imprese, oggi sempre più coinvolte nelle complessità dei passaggi generazionali degli azionisti / imprenditori, di incrementare la propria attrattività nei confronti di investitori e manager.
Proseguirà inoltre il dialogo iniziato nelle precedenti Conferenze sulla crisi d'impresa, e vedrà la discussione e le testimonianze dei giudici delle principali Corti italiane sul tema degli strumenti di tutela della continuità aziendale, in un'ottica di arricchimento che si è dimostrata "vincente" nelle precedenti edizioni.
Programma
Centro Studi G.R.O. - Global Restructuring Organization