Seguici su

Target Export: Modena, Emilia Romagna, Italia

Promec - Primo incontro per la definizione del programma promozionale 2011

Terminato il processo di riorganizzazione interna di PROMEC e raddoppiate per il 2011 le risorse economiche dell'Azienda Speciale modenese, grazie soprattutto ad un importante lavoro di razionalizzazione delle risorse disponibili e di sinergia a livello regionale delle 9 Camere di Commercio, il 15 dicembre presso la sede della Camera di Commercio di Modena si sono riuniti i maggiori attori economici, politici e culturali della nostra provincia per la definizione del programma promozionale per le nostre imprese.

Oltre alle associazioni di categoria ed i consorzi export, erano presenti anche le banche, gli ordini professionali, l'Università, i Musei, i Comuni e la Provincia invitati ad un confronto (che diventerà trimestrale) finalizzato alla sintesi di una proiezione unica verso l'esterno avente lo scopo di vendere nel mondo le nostre produzioni tipiche e far conoscere il nostro territorio e le sue molteplici eccellenze. Creare opportunità è la missione dell'Azienda Speciale che verrà implementata attraverso un programma di promozione "cucito" su misura per i nostri imprenditori, elaborato partendo da una linea strategica chiara, basata non sull'erogazione di contributi a fondo perduto bensì sulla ricerca di nuovi clienti per le nostre produzioni.

Il programma è incentrato non solo sulle grandi missioni nei Paesi lontani, ma anche sulle esigenze delle nostre piccole aziende ed è stato costruito partendo dalle richieste delle imprese e dai dati relativi al nostro export principalmente orientato verso l'area Europa (Russia compresa), gli Stati Uniti, il Brasile, l'India, la Cina e gli Emirati Arabi Uniti. Nel costruirlo sono stati messi in essere processi di razionalizzazione che mettono insieme un mix di azioni di carattere locale con altre di carattere regionale e nazionale puntando ad evitare la dispersione di energie e risorse, umane ed economiche. La pianificazione inoltre è stata attuata sul medio termine puntando ad azioni mirate e continuative, evitando iniziative a carattere sporadico.

Un programma completo che utilizza gli strumenti classici della promozione, quali le fiere e le missioni imprenditoriali, ma che punta molto anche sulla formazione e sull'assistenza specializzata senza trascurare il ruolo dei media stranieri (10 educational previsti nel 2011).

Viene inoltre prestata una forte attenzione per eventuali ulteriori mercati emergenti e nuove opportunità segnalate da gruppi significativi di imprese organizzate per filiera o per settore di attività al fine di non trascurare i rapidi cambiamenti globali ai quali i nostri imprenditori sono quotidianamente sottoposti. A questo scopo, nel mese di gennaio saranno lanciati, con la collaborazione delle associazioni, una serie di "atélier" coordinati da imprenditori con forte esperienza di export, ed affiancati dallo staff dell'Azienda Speciale, per iniziare a "ritagliare" vestiti su misura.

Di seguito alcuni numeri relativi al programma 2011:

  • Poco meno di 3 milioni di euro l'investimento nella promozione per il 2011 grazie all'apporto di tutto il sistema Camerale (50% Camera di Commercio Modena, 25% sistema regionale, 25% risorse private);
    80 iniziative previste;
  • 20 Paesi esteri coinvolti;
  • 10 settori di intervento (dalla meccanica alle infrastrutture, dalla moda all'agroalimentare, dal biomedicale all'edilizia, ed anche il turismo);
  • 27 uffici nel mondo che saranno a disposizione delle imprese emiliano romagnole.

Un solo nome, un solo marchio: Modena, Emilia Romagna, Italia. Il coinvolgimento a sistema di tutte le imprese e di tutti i principali attori locali per presentarsi nel mondo con un'unica identità che valorizzi verso l'esterno le caratteristiche economiche, sociali e culturali del nostro territorio votato al lavoro, al rispetto sociale, all'integrazione ed allo sviluppo.

Una sfida importante, che le nostre imprese e PROMEC al loro fianco, giocano a livello provinciale, regionale, nazionale e mondiale. Una sfida che ci deve vedere pronti a rispondere ai rapidi cambiamenti dell'economia e che vede nella rinnovata Azienda camerale un agente di sviluppo ed innovazione per il territorio ed uno strumento di visibilità e promozione dell'eccellenza italiana e della sua capacità produttiva.

Un'agenzia all'ascolto delle esigenze delle imprese che negli ultimi due anni è stata completamente trasformata, lavorando duramente ed in silenzio attraverso una radicale riorganizzazione interna, da struttura di supporto ad agente di sviluppo con una rinnovata missione e visione.

Si ringraziano per la partecipazione i rappresentanti di:

Coldiretti, Confapi PMI Modena, CNA Modena, Consobiomed, Confcommercio Ascom, Confesercenti, Confindustria Modena, Confindustria Ceramica, Consorzio PMI Export Modena, Consorzio Modena a Tavola, Consorzio Tutela Aceto Balsamico Tradizionale di Modena D.O.P., Democenter-Sipe, Lapam Modena, Associazione I.T.A.C.A., Comune di Formigine, Comune di Modena, Comune di Castelnuovo Rangone, Comune di Polinago, Facoltà di Economia "Marco Biagi" dell'Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, Facoltà di Lettere e Filosofia dell'Università degli Studi di Modena e Reggio Emilia, Ordine degli Ingegneri di Modena, Ordine degli Avvocati di Modena, Provincia di Modena, Banca Popolare Emilia Romagna, Unicredit Banca, Banca Intesa Sanpaolo, Museo Civico d'Arte, Museo Civico Archeologico Etnologico, Modenatur, Famiglia Artigiana Modenese.

Auguri di Buone Feste da tutto lo staff PROMEC.

 

Target Export

 

Target Export