Seguici su

La conformità metrologica

La concessione di conformità metrologica consiste nell'attribuzione al fabbricante, che ne faccia apposita segnalazione alla Camera di Commercio competente per territorio, della facoltà di autocertificare la conformità degli strumenti metrici in sostituzione della verifica prima, così come previsto dal DM 28/03/2000 n.179. Il fabbricante ha, quindi, la facoltà di autocertificare gli strumenti da lui prodotti in conformità ai "decreti di ammissione" rilasciati dal Ministero dello Sviluppo Economico, che comunque sono residuali vista l'attuale "omologazione europea".

La conformità metrologica rappresenta un prezioso strumento di snellimento dell'attività che quotidianamente i fabbricanti metrici sono chiamati a svolgere; possono accelerare i processi di vendita dei propri strumenti, svincolandosi dalla visita dell'ispettore metrico. A tal proposito vanno comunque fatte due semplici annotazioni:

  • con il rilascio della concessione di conformità metrologica la Camera di Commercio non rinuncia all'esercizio della sua funzione di garante della fede pubblica; essa infatti sottopone a vigilanza i fabbricanti metrici che utilizzano la procedura di conformità metrologica, attraverso visite ispettive non preannunciate e tramite i rapporti trasmessi dall'organismo di certificazione;
  • il provvedimento di concessione di conformità metrologica, nelle ipotesi descritte dal regolamento, può essere sospeso o revocato.

La Camera di Commercio di Modena con delibera n.30 del 17/02/2020 ha approvato il Regolamento per la Conformità Metrologica e la SCIA da inoltrare alla scrivente.

Media
(num_rating voti)

Azioni sul documento

pubblicato il 2021/01/11 10:51:10 GMT+1 ultima modifica 2021-01-11T14:51:25+01:00