Seguici su

Quesito 55/2019

prevenzio.net

Domanda

Un'azienda che esegue delle attività in spazi confinati, che deve inviare a volte i lavoratori presso il committente per redigere poi un verbale di sopralluogo prima dei lavori ha l'obbligo, in fase di invio dei lavoratori per la prima visita, di mandarne tre secondo quanto prevede il D.P.R. 177/2011 o, nel caso in cui ci sia un lavoratore addetto ad operare negli spazi confinati messi a disposizione dalla committenza, può inviarne due?
Intendo per il sopralluogo iniziale prima di redigere il relativo preventivo.

Risposta

Se vi è la necessità di entrare per ispezionare l'ambiente confinato, a prescindere dal tipo di lavorazione (lavori veri e propri o solo preventivo commerciale) è necessario possedere la specifica formazione ed i DPI necessari. È accettabile che uno dei tre addetti sia messo a disposizione dalla committenza, purché sia correttamente formato.

(Gennaio 2020)