Seguici su

Quesito 19/2020

prevenzio.net

Domanda

Un Documento di valutazione dei rischi che fosse firmato da M.C. RLS RSPP e datore di lavoro al fine di asseverare la data certa potrebbe essere firmato con firma digitale da parte di alcuni dei soggetti (es. medico competente e rspp esterno) e con firma sul cartaceo dei rimanenti firmatari?
Se nel caso in cui questo fosse possibile le firme digitali potrebbero avere data differente?

La firma apposta in momenti diversi assevera comunque la data CERTA del documento? (i firmatari, pur in momenti diversi, apponendo la loro firma asseriscono che il documento è stato redatto a seguito di valutazione eseguita nella data in esso indicata).

Risposta

Nulla vieta la firma mista (digitale e autografa) sullo stesso DVR; per poter adottare questa modalità di sottoscrizione si suggerisce di:

  1. apporre prima le firme autografe sul DVR;
  2. scansionare l'intero documento firmato;
  3. inoltrarlo mezzo PEC ai soggetti che devono firmare digitalmente.

L'inoltro a mezzo PEC assevera la data certa del DVR, per tale motivo le firme possono essere apposte anche in date differenti.

In azienda bisognerà conservare e tenere a disposizione degli organi di controllo sia la versione cartacea firmata a mano che quella informatica firmata digitalmente.

Giugno 2020