Seguici su

Quesito 031/2018

prevenzio.net

Domanda

Vi scrivo per dirimere un dubbio inerente l'Articolo 1 comma 2 del D.M. 388/2003, ovvero riguardo l'obbligo di comunicazione, nel caso l'azienda appartenga al gruppo A, all'Azienda Unità Sanitaria Locale competente sul territorio in cui si svolge l'attività lavorativa.

  • Nel caso l'azienda in essere rientri nel gruppo A e abbia più di uno stabilimento in territori di competenza di Asl diverse, dovrà mandare una comunicazione per ogni stabilimento, ognuna all'Asl competente sul territorio?
  • E se gli stabilimenti fossero più di uno, ma nel territorio della stessa Asl, ubicati in edifici e vie diverse, bisognerà mandare anche in questo caso una comunicazione per ogni stabilimento?

Risposta

Lo scopo principale della comunicazione per le aziende di gruppo A è la messa in atto eventualmente di interventi di emergenza da parte delle ASL e da parte della/e azienda/e in collaborazione con le ASL e con il supporto del medico competente.
Quindi è il criterio territoriale che deve essere salvaguardato: le comunicazioni vanno inoltrate alla ASL competente per territorio, stabilimento per stabilimento, in modo da avere una descrizione per ognuno di questi, compresi gli aspetti relativi all'indirizzo e alla raggiungibilità del luogo da parte dei mezzi di soccorso.

 (Luglio 2018)