Seguici su

Quesito 030/2018

prevenzio.net

Domanda

Alla luce di pareri diversi sul tema, si chiede un chiarimento definitivo in merito alla sorveglianza sanitaria per alcol e droghe nel caso in cui il Datore di lavoro svolga una delle mansioni a rischio, inserite nel Provvedimento 16/03/2006 e nell'Accordo 18/09/2008 della Conferenza Stato-Regioni: si chiede se per il Datore di lavoro sia in vigore l'obbligo di sorveglianza sanitaria.

Risposta

Non c'è obbligo di sorveglianza sanitaria nei confronti del datore di lavoro e non c'è obbligo di controllo di assunzione di alcol e sostanze psicotrope anche se addetto alle mansioni considerate a rischio dagli specifici provvedimenti. In ogni caso permane il rischio "verso terzi" da parte sua in caso di assunzione di sostanze e in definitiva un divieto di fatto; in particolare a seguito di incidente/infortunio si andrebbe a ricercare anche questo aspetto nella individuazione delle cause e delle responsabilità.

 (Giugno 2018)