Seguici su

Quesito 018/2018

prevenzio.net

Domanda

Un opificio che ha ottenuto l'agibilità dei luoghi di lavoro deve presentare all'organo ispettivo l'istanza di deroga ai sensi dell'art. 65 del D. Lgs. 81/08 pur essendo censito nell'agibilità il locale sotterraneo all'interno del quale alcuni lavoratori operano?

Risposta

L'art. 65 del D. Lgs. 81/08, correttamente citato nel testo del quesito, pone espressamente al comma 1 il divieto di adibire a luoghi di lavoro i locali chiusi sotterranei o semisotterranei (comma 1) fatto salvo deroghe (comma 2) o permessi dell'organo di vigilanza (comma 3).
L'ottenimento formale dell'agibilità dei locali dal punto di vista del regolamento edilizio non costituisce automaticamente deroga ovvero permesso all'utilizzo degli stessi come luogo di lavoro.
Rimane quindi l'obbligo, da parte del datore di lavoro, della presentazione dell'istanza di deroga all'organo per la verifica delle condizioni citate ai commi 2 e 3 dell'art. 65.

(Maggio 2018)