Seguici su

Quesito 027/2017

prevenzio.net

Domanda

Un istituto di vigilanza chiede in base alla check list del capo della Polizia utilizzata durante l'Audit UNI 10891 di poter gestire il problema della assunzione di bevande alcoliche e sostanze stupefacenti prima e durante il servizio e l'eventuale dipendenza.
Per quanto riguarda l'assunzione di bevande alcoliche ci viene in soccorso il Provv. 16 marzo 2006 con le mansioni ricomprese nell'allegato 1, ai quali lavoratori viene somministrato AUDIT C.

Per quanto invece riguarda l'assunzione di sostanze stupefacenti e/o psicotrope, come è già stato chiarito dalla Vostra interpretazione del settembre 2017, i lavoratori non possono essere ricompresi nell'allegato 1 del Provv. 30 ottobre 2007.

Esiste una norma che permetta al medico competente o altro ente di effettuare accertamento di individuazione sostanze stupefacenti e/o psicotrope alle guardie giurate in base alla richiesta derivante dalla check list del Capo dello Polizia?

Risposta

Non siamo in grado di entrare nel merito di eventuali regole riguardanti le Forze dell'Ordine che potrebbero avere anche differenze e peculiarità rispetto alla normativa riguardante gli altri lavoratori.

In ogni caso si ritiene fortemente improbabile la possibilità di utilizzare riferimenti legati al rilascio del porto d'armi per effettuare controlli sull'assunzione di sostanze psicotrope e stupefacenti da parte del medico competente durante i suoi controlli preventivi e periodici.

(Ottobre 2017)