Seguici su

Quesito 026/2016

prevenzio.net

Domanda

Sono RSPP di un azienda che ha acquisito una commessa di realizzazione di un metanodotto; le attività di prefabbricazione saranno realizzate presso la sede aziendale situata in un altra sede dove vengono svolte quotidianamente altre attività: uffici amministrativo/tecnico, officina, magazzino, autorimessa... Il CSE nominato per il cantiere ritiene che gli spazi aziendali messi a disposizione per le attività di prefabbricazione siano da ritenersi area cantiere, con esposizione della notifica preliminare. Personalmente ritengo che le attività rientrino in Titolo I in quanto svolte in area aziendale da gestire in regime di DUVRI.
Secondo voi qual è la gestione corretta delle attività?

Risposta

Il cantiere è quello dove si svolgono le attività di realizzazione del metanodotto e non comprendono le attività accessorie, come potrebbe essere la realizzazione di manufatti prefabbricati.
Le competenze dei coordinatori (in fase di progettazione e in fase di realizzazione) riguardano esclusivamente il cantiere propriamente detto.
La produzione dei prefabbricati va considerata come qualunque altra attività produttiva soggetta all'applicazione delle varie parti del D. Lgs. 81/08 ad esclusione del titolo IV.

(Dicembre 2016)