Seguici su

Quesito 020/2014

prevenzio.net

Immatricolazione carrelli elevatori circolanti su strada

Domanda

La domanda riguarda l'immatricolazione dei carrelli elevatori che circolano su strada per brevi e saltuari spostamenti a vuoto o a carico. A seguito della pubblicazione del d.l. 145 del 23-12-2013 pare di capire che decadono entrambe le circolari emesse nel corso dell'anno 2013 (Circolare del Ministero dei Trasporti 14906 del 10 Giugno 2013 e Circolare 26363 del 25 Ottobre 2013) e pertanto decade l'obbligo di immatricolazione per i carrelli elevatori che circolano su strada per brevi e saltuari spostamenti a vuoto o a carico.

  1. Chiedo se l'interpretazione è corretta?
  2. Se non è obbligatoria l'immatricolazione i carrelli che circolano su strada per brevi e saltuari spostamenti a vuoto o a carico devono essere muniti di permesso di circolazione saltuaria e limitata rilasciato dagli uffici provinciali della motorizzazione così come disposto dal d.m. 28-12-1989?

Risposta

Il Decreto Dirigenziale 14/01/2014 n. 752 prevede, facendo riferimento agli strumenti normativi citati nel quesito, che i carrelli non immatricolati e sprovvisti di carta di circolazione possono effettuare brevi e saltuari spostamenti su strada a vuoto o a carico purché rispettino le condizioni previste:

  • scheda tecnica rilasciata dal costruttore riportante i dati tecnici del carrello
  • dispositivi di segnalazione visiva e acustica
  • pannelli riflettenti a strisce bianche e rosse per segnalare gli elementi a sbalzo e i carichi sporgenti ammessi
  • idoneo sistema di frenatura
  • tergicristallo se dotati di parabrezza e specchietto retrovisore sinistro
  • attestazione del costruttore in merito al rispetto dei RES delle direttive UE di prodotto
  • accompagnamento da personale a terra in caso di carichi ingombranti
  • velocità max 10 km/h
  • autorizzazione, valida un anno (prorogabile) dell'ufficio della motorizzazione civile competente, al quale deve essere inoltrata la domanda, su modulistica conforme, previo benestare del proprietario della strada.

Non è quindi prevista l'immatricolazione dei carrelli per gli usi a cui il quesito fa riferimento.

(Marzo 2014)