Seguici su

Quesito 002/2014

prevenzio.net

Aspiratori per falegnameria

Domanda

Per la ricostruzione di una falegnameria danneggiata dal terremoto nel comune di novi di modena si deve preventivamente indicare e relazionare in merito agli abbattitori nella stanza destinata a verniciatura e descrivere e relazionare in merito agli abbattitori (aspiratori) di ogni singola macchina da installare? Oppure quanto sopra può essere fatto prima dell'inizio dell'attività? E' indispensabile il servizio igienico per persone di limitata capacità motoria? La falegnameria necessita di un antibagno?

Risposta

Allo stato attuale della normativa è fatto obbligo al datore di lavoro di inoltrare al SPSAL, tramite il SUAP (Sportello Unico per le Attività Produttive dei comuni), la notifica ex art. 67 del D. Lgs. 81/08 relativa all'insediamento dell'attività, prima dell'avviamento della stessa. La notifica deve contenere la descrizione dell'oggetto delle lavorazioni e delle modalità esecutive delle stesse, e la descrizione dei locali di lavoro e degli impianti. Alla luce di quanto sopra è necessario descrivere i requisiti prestazionali degli impianti di aspirazione, totali e per ogni macchina, e di filtrazione. Il bagno attrezzato è obbligatorio per le attività soggette all'obbligo di riserva di posti a favore di portatori di handicap. L'antibagno è obbligatorio quando la porta del bagno si apre su locali normalmente frequentati in modo continuativo.

(Gennaio 2014)