Seguici su

Quesito 44/2013

prevenzio.net

Utilizzo trattori agricoli per movimentazioni di bancali di piastrelle

Domanda

Si chiede conferma che, allo stato attuale della normativa applicabile in materia di sicurezza nei luoghi di lavoro, non esistono a priori divieti di utilizzo di trattori (originariamente concepiti per uso agricolo) per attività di trasporto interno di bancali di prodotto finito (piastrelle) in aree di proprietà aziendale non soggette, quindi, a pubblico passaggio.

Quanto suddetto, si intende nel rispetto di quanto prescritto dal D. Lgs. 81/08 riguardo a:

  • formazione del personale adibito all'uso;
  • valutazione del rischio;
  • organizzazione di una idonea viabilità;
  • corretta manutenzione dell'attrezzatura di lavoro in argomento;
  • rispetto dei requisiti essenziali di sicurezza applicabili, compreso l'utilizzo sicuro del rimorchio anche riguardo a stabilità, dimensioni e peso del carico trasportato nonché sicurezza del posto di guida.

Risposta

Si ritiene che sia condivisibile l'impostazione proposta, in quanto per ottenere l'obiettivo previsto (traino di rimorchi) è necessario e sufficiente utilizzare un mezzo di potenza sufficiente, adatto allo scopo e applicando le misure di prevenzione e protezione ai fini della sicurezza dei lavoratori, di tipo tecnico, organizzativo e procedurale, peraltro elencate nel testo del quesito stesso. Infatti usando il mezzo su area privata non si applicano le norme del codice della strada, e, a parere degli scriventi, non trovano applicazione in questo caso nemmeno le norme previste per la formazione dei lavoratori dall'accordo stato-regioni in quanto la "tradizionale" pericolosità del trattore è relativa all'impiego propriamente agricolo con tutte le varianti indotte dalle attrezzature accessorie e dalla morfologia del terreno, mentre per il mero traino è assimilabile ad un qualunque altro mezzo che abbia le capacità di traino richieste.

(Agosto 2013)