Seguici su

Quesito 69/2012

prevenzio.net

Formazione prelavorativa

Domanda

Vi sono diverse figure professionali che prima di poter essere svolte richiedono la frequenza di specifici corsi. In essi, oltre alla parte qualificante per la attività vera e propria, sono spesso presenti moduli specifici relativi alla sicurezza, già orientati alla mansione.

E' il caso ad esempio degli osa (operatori socio assistenziali) che frequentano corsi di 1200 ore con diverse giornate dedicate al rischio biologico, alla movimentazione dei carichi, etc.

Ci domandiamo se, vista la pertinenza di questa formazione prelavorativa, sia necessario comunque effettuare anche i corsi previsti dall'accordo stato regioni?

Risposta

In realtà l'Accordo Stato-Regioni che meglio chiarisce gli obblighi formativi dei lavoratori e di altre figure, al di là di alcuni specifici crediti pregressi, non riconosce altre condizioni di esonero e quindi nemmeno quelle citate nella domanda.

In futuro potrebbe anche verificarsi che questa formazione professionalizzante possa ritenere assolta una parte del suo programma (quella relativa alla sicurezza sul lavoro) se svolta successivamente all'assunzione (almeno per quanto riguarda il modulo della formazione generale).

(Ottobre 2012)