Seguici su

Quesito 31/2012

prevenzio.net

RLSA - Consigliere amministrazione

Domanda

In una srl con dipendenti può essere eletto e formato come rlsa uno dei componenti del consiglio d'amministrazione o comunque un socio che presta attività lavorativa all'interno dell'impresa?

Risposta

La nomina/designazione del RLS non è un obbligo aziendale ma un'opportunità che la legge riserva ai lavoratori dell'azienda che possono designare/individuare uno di loro a rappresentarli all'interno del processo preventivo previsto dal D. Lgs. 81/08.

Nel caso specifico, quindi, un socio che presta la propria attività lavorativa all'interno dell'azienda è assimilato ad un lavoratore subordinato e quindi può essere nominato/designato RLS; questo ruolo, invece, non può essere svolto da un componente del consiglio di amministrazione.

Si sottolinea, però, che alcuni accordi applicativi del D. Lgs. 81/08 (ad esempio quello relativo all'Artigianato) precisa che non sono eleggibili, nè elettori i soci di società, gli associati in partecipazione e i collaboratori familiari.

In assenza di RLS interno le funzioni sono svolte dal RLS territoriale, come previsto dall'art. 48 del decreto citato, solo nei settori dove sono stati raggiunti accordi a livello nazionale.

A tale proposito, sempre l'accordo nazionale relativo all'artigianato sopracitato, per le aziende fino a 15 dipendenti, prevede solo la possibilità di RLS territoriale; nel caso in cui esse abbiano RLS interni questi rimangono in vigore fino alla naturale scadenza del mandato, allorché subentrano gli RLS territoriali.

(Marzo 2012)