Seguici su

XI Settimana Nazionale della Conciliazione delle Camere di Commercio

L’impatto degli strumenti alternativi di risoluzione delle controversie nella riforma della giustizia civile

Dal 10 al 16 novembre è in programma la undicesima edizione della “Settimana Nazionale della Conciliazione delle Camere di commercio”, il tradizionale appuntamento promosso da Unioncamere per diffondere la conoscenza e i vantaggi della mediazione e degli strumenti di giustizia alternativa in generale.

La mediazione è il modo più semplice, rapido ed economico per risolvere le controversie. Con la mediazione, infatti, è possibile risolvere una lite con l’aiuto del mediatore, una figura super partes che ha il compito di facilitare il dialogo e condurre il contenzioso a una soluzione amichevole, soddisfacente e condivisa.

Nell’ambito della ‘sette giorni’ di incontri e dialogo con i soggetti istituzionali, associativi, economici e appartenenti al mondo delle professioni, mercoledì 12 novembre a Roma – presso la sede di Unioncamere in Piazza Sallustio 21, a partire dalle ore 9,30 – si svolgerà il convegno “L’impatto degli strumenti alternativi di risoluzione delle controversie nella riforma della giustizia civile”. L’incontro, introdotto dal Presidente Ferruccio Dardanello, sarà concluso dal vice Ministro della Giustizia, Enrico Costa. Nel pomeriggio è previsto un incontro sul tema "La diffusione della giustizia alternativa in Italia: esperienze a confronto". Nel corso dell'appuntamento sarà presentato il VII Rapporto sulla Giustizia Alternativa e della Ricerca “Mediazione e arbitrato: strumenti per le imprese romane”.

La Camera di Commercio di Modena ha un proprio Servizio di Conciliazione, iscritto dal 2010 nel Registro degli organismi deputati a gestire tentativi di conciliazione e abilitato a gestire le nuove procedure di mediazione previste dal Decreto Legislativo 4 marzo 2010, n. 28, applicate a tutte le controversie civili e commerciali che vertono su diritti disponibili.

La Camera di Modena, assieme alle altre Camere di Commercio dell’Emilia Romagna e a Unioncamere regionale, ha partecipato in data 10 novembre ad un tavolo di confronto per migliorare i servizi alla luce delle nuove disposizioni normative.