Camera di Commercio di Modena
Tu sei qui: Home / Promozione / Iniziative e Progetti / news / Progetto "Creazione e Start-up di nuove imprese"

Azioni sul documento

Progetto "Creazione e Start-up di nuove imprese"

pubblicato il 19/07/2016 15:35, ultima modifica 11/08/2016 12:53
archiviato sotto:
A Modena 6 nuovi imprenditori realizzano la loro idea di impresa grazie al supporto camerale. Gli esiti dell'iniziativa regionale presentati nel corso di un convegno a Unioncamere Bologna.
Progetto "Creazione e Start-up di nuove imprese"

Una immagine del convegno a Unioncamere Emilia-Romagna

"Creazione e Start-up di nuove imprese" è una iniziativa del sistema camerale regionale che ha offerto assistenza e formazione specialistica per la redazione del business plan a 133 aspiranti imprenditori ed ha portato alla costituzione di 11 nuove realtà imprenditoriali e di altre 14 a breve sul territorio dell'Emilia-Romagna.

Il progetto è stato realizzato dalle Camere di Commercio di Bologna, Forlì-Cesena, Modena, Piacenza e Rimini con il coordinamento dell'Unione regionale, in collaborazione con gli enti di formazione IFOA e CTC.

I risultati del percorso, presentati il 18 luglio a Bologna, hanno visto premiata Modena che ha contribuito al positivo bilancio dell'iniziativa con 4 nuove imprese iscritte e almeno altre 2 che apriranno i battenti nei prossimi mesi.

L'evento è stata l'occasione per presentare le testimonianze di quattro nuovi imprenditori che hanno raccontato la loro esperienza, due dei quali modenesi, di seguito brevemente illustrate.

Franca Castelli ha presentato Jobreference Srls, una start up innovativa creata insieme a due soci: "E' un portale web dove gli utenti possono recensire le proprie esperienze lavorative e le aziende possono interagire monitorando la propria situazione online. L'idea nasce dall'esigenza impellente di cercare informazioni preventive su internet e nel mondo del lavoro in Italia non esiste niente del genere".

Il percorso di accompagnamento della Camera di Commercio di Modena le ha consentito di "acquisire una mentalità imprenditoriale, un approccio ai numeri strategico". Franca dice di sé: "sono entrata come professionista digitale, sono uscita come imprenditrice".

Vanessa Boccia, interior designer, ha presentato Needo Asilo mobile, da lei descritto come: "un asilo on demand, facilmente trasportabile, che riutilizza container marittimi coibentati resi a norma e confortevoli per ospitare i nostri piccoli ospiti".

L'idea nasce per risolvere i problemi legati dalla carenza di posti negli asilo nido tradizionali e per mettere al centro il welfare e la persona con un servizio innovativo. Grazie alla consulenza offerta dalla Camera di Commercio, Vanessa ha steso il business plan e si è rapportata con il mercato, riscontrando un grande interesse, testimoniato anche da articoli comparsi sui giornali.

Le mini interviste, la galleria immagini e il materiale presentato dai relatori si può scaricare dal sito di Unioncamere regionale.

 

Area riservata
Fatti riconoscere
Standard

Powered by Plone ®

Camera di Commercio

C.F. e Partita Iva 00675070361
Tel. 059208111 - URP
Iban IT98K0503412900000000006700
Contabilità speciale Banca d'Italia: 0319324
Fatt. elettronica - Cod. univoco: XECKYI
PEC: