Seguici su

Servizio di stampa in azienda dei Certificati di Origine

Con la "stampa in azienda", la stampa del certificato di origine può essere effettuata direttamente dall'azienda: dopo che la richiesta telematica, inviata tramite il programma Cert'o, è stata verificata dalla Camera di Commercio, l'impresa può stampare direttamente presso i propri uffici il certificato d'origine cartaceo.

Questa procedura consente all'impresa di non spostarsi dalla propria sede, se non per rifornirsi, periodicamente, dei formulari dei certificati di origine in bianco.

E' necessario che l'impresa possieda ALMENO UNO dei seguenti requisiti:

  • Certificazione AEO Operatore Economico Autorizzato
  • possedere lo status di "Esportatore Autorizzato"
  • essere iscritto alla Banca dati del sistema camerale ITALIANCOM-numero meccanografico (con posizione aggiornata all'anno corrente)
  • essere iscritto al registro REX

Occorre inoltre possedere TUTTI i seguenti requisiti:

  • a) assenza di violazioni gravi o ripetute della normativa doganale e fiscale, compresa l'assenza di condanne per reati gravi in relazione all'attività economica del richiedente (art. 39 (a) Regolamento (UE) n° 952/2013)
  • b) che non siano state rifiutate domande di autorizzazione o sospese/revocate autorizzazioni esistenti per AEO - Esportatore Autorizzato, a causa di violazioni delle norme doganali negli ultimi tre anni

Procedura

  1. L'impresa inoltra via PEC (cameradicommercio@mo.legalmail.camcom.it) la richiesta di adesione compilando il Modulo di adesione al servizio Stampa in Azienda dei Certificati di Origine
  2. La Camera di Commercio abilita l'impresa
  3. L'impresa ritira i formulari cartacei per la stampa dei Certificati di Origine presso la Camera di Commercio, firmando, per ricevuta i numeri di formulari ricevuti.
  4. L'impresa prepara la richiesta del Certificato di Origine con Cert'ò e nello spazio "annotazioni" di Cert'ò scrive il numero del formulario cartaceo su cui l'impresa stamperà il Certificato di Origine.
  5. Nell'ultima schermata di Cert'ò l'impresa deve spuntare la voce "Stampa in Azienda"
  6. La Camera di Commercio invia all'impresa tramite PEC il Certificato di Origine in formato PDF (e se richiesto anche un pdf per il "visto fattura"), con timbro della Camera di Commercio. firma scansionata e firma digitale del funzionario responsabile e relativa stampigliatura e QR code. Su richiesta dell'impresa, il PDF da stampare può essere inviato anche a indirizzo di posta non certificata comunicato dall'impresa nel modulo di adesione.
  7. L'azienda inserisce nella stampante il formulario comunicato e stampa sullo stesso il file ricevuto

L'impresa che aderisce a stampa in azienda può scegliere, di volta in volta, in fase di richiesta del certificato, se richiedere il certificato "tradizionale" cartaceo o il certificato "stampa in azienda" (l'adesione a stampa in azienda non preclude il rilascio dei certificati cartacei).

Nota bene
La Camera non ha ricevuto, al momento, segnalazioni in merito a contestazioni relative al rilascio con tale modalità, ma è, comunque, consigliabile che l'impresa verifichi preventivamente l'accettazione del certificato di origine stampato in azienda presso i propri clienti esteri.

Media
(num_rating voti)