Camera di Commercio di Modena
Tu sei qui: Home / Registro imprese / Manuale attività economiche / M / MAGAZZINO GENERALE

Azioni sul documento

MAGAZZINO GENERALE

pubblicato il 02/04/2012 09:50, ultima modifica 04/10/2016 15:40

ricerca alfabetica

COSA SERVELEGISLAZIONE

Segnalazione Certificata Inizio Attività (S.C.I.A.) da presentare al MINISTERO DELLO SVILUPPO ECONOMICO con Comunicazione unica per il tramite del Registro delle Imprese che la trasmette anche allo Sportello Unico per le Attività Produttive (S.U.A.P.). 

R.D.L. 1-7-1926 n. 2290. Ordinamento dei magazzini generali.
R.D. 16-1-1927 n. 126. Approvazione del regolamento generale concernente l'ordinamento e l'esercizio dei magazzini generali e l'applicazione delle discipline doganali ai predetti magazzini generali. Pubblicato nella Gazz. Uff. 17 febbraio 1927, n. 39.
D.Lgs. 1-12-2009 n. 179. Disposizioni legislative statali anteriori al 1° gennaio 1970, di cui si ritiene indispensabile la permanenza in vigore, a norma dell'articolo 14 della legge 28 novembre 2005, n. 246.
D.Lgs. 26-3-2010 n. 59. Attuazione della direttiva 2006/123/CE relativa ai servizi nel mercato interno. art. 80-quinquies
D.P.R. 9-7-2010 n. 137. Regolamento recante modifiche all'articolo 2, primo comma, del regio decreto 16 gennaio 1927, n. 126, concernente l'ordinamento e l'esercizio dei magazzini generali. Pubblicato nella Gazz. Uff. 23 agosto 2010, n. 196.
D.Lgs. 6-8-2012 n. 147 Disposizioni integrative e correttive del decreto legislativo 26 marzo 2010, n. 59, recante attuazione della direttiva 2006/123/CE, relativa ai servizi nel mercato interno.

ULTERIORI INFORMAZIONI

Requisiti morali

Al comma 7 dell'art. 18 del D.Lgs. n. 147/2012, che si riporta integralmente, vengono dettate novità rilevanti: “Trovano applicazione anche ai magazzini generali i requisiti morali previsti per l'esercizio delle attività commerciali ai sensi dell'art. 71 del D.lgs. 26 marzo 2010, n. 59. Non si applicano ai magazzini generali requisiti economici riferibili al possesso di un determinato statuto giuridico, ma dell'esistenza o meno di garanzie derivanti dalla forma societaria eventualmente adottata e dal capitale versato si tiene conto in sede di determinazione della cauzione o fideiussione per l'esercizio dell'attività. Sono fatte salve le disposizioni applicabili ai magazzini generali per gli aspetti di natura fiscale e per gli aspetti della loro attività riconducibili ad attività escluse dall'ambito di applicazione del presente decreto ai sensi dell'articolo 4”.

Cauzione

L'esercente, a garanzia delle obbligazioni verso l'erario i depositanti e loro aventi causa, ha l'obbligo di prestare una congrua cauzione nella misura determinata dal Ministero dello sviluppo economico, non inferiore ad euro 14.000, né superiore ad euro 700.000.
Vedi Circolare Ministero Sviluppo Economico n. 3693/C del 20/09/2016.

Link

Ministero dello Sviluppo Economico - Magazzini generali

Allegati

  

Scheda aggiornata al 4 ottobre 2016

Pagamenti on line

Pagamenti on line

Sistema di pagamento dei servizi camerali
« febbraio 2020 »
febbraio
lumamegivesado
12
3456789
10111213141516
17181920212223
242526272829
Modena Economica

N. 6 novembre - dicembre 2019

Info - Contatti

n. 6 Novembre / Dicembre 2019
Punto Impresa Digitale

Punto Impresa Digitale

PID Modena

Certificati e visure ora anche in lingua inglese

fattura elettronica verso PA, imprese e privati

    Amministrazione Trasparente

Area riservata

 

 

Area riservata
Fatti riconoscere
Standard

Powered by Plone ®

Camera di Commercio

C.F. e Partita Iva 00675070361
Tel. 059208111 - URP
Iban IT98K0503412900000000006700
Contabilità speciale Banca d'Italia: 0319324
Fatt. elettronica - Cod. univoco: XECKYI
PEC: