Camera di Commercio di Modena
Tu sei qui: Home / Registro imprese / Manuale attività economiche / A / APPARECCHI VIDEOTERMINALI DA INTRATTENIMENTO CON VINCITA IN DENARO (Video Lottery Terminal)

Azioni sul documento

APPARECCHI VIDEOTERMINALI DA INTRATTENIMENTO CON VINCITA IN DENARO (Video Lottery Terminal)

pubblicato il 02/04/2012 09:50, ultima modifica 13/01/2014 09:12
Vedere anche: Giochi

L'art. 110 comma 6 lett. b) del T.U.L.P.S. definisce gli apparecchi idonei per il gioco lecito con vincita in denaro facenti parte della rete telematica di cui all'art. 14-bis, comma 4, del Decreto Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 640, che si attivano esclusivamente in presenza di un collegamento ad un sistema di elaborazione della rete stessa. Sono detti anche videoterminali o VLT (Video Lottery Terminal).

L'art. 9 del Decreto Direttoriale A.A.M.S. prot. n. 124/CGV del 22 gennaio 2010 stabilisce che gli apparecchi videoterminali possono essere installati esclusivamente in: sale bingo con spazio dedicato ai videoterminali; agenzie per l'esercizio delle scommesse su eventi sportivi, diversi dalle corse dei cavalli, e su eventi non sportivi; agenzie per l'esercizio delle scommesse a totalizzatore e a quota fissa sulle corse dei cavalli; negozi di gioco aventi come attività principale la commercializzazione dei prodotti di gioco pubblici; sale pubbliche da gioco allestite specificatamente per lo svolgimento del gioco lecito; esercizi dediti esclusivamente al gioco con apparecchi di cui all'art. 110 comma 6 del T.U.L.P.S.

L’art. 1 comma 82 della Legge 220/2010, modificativo del comma 533 dell'articolo 1 della Legge 23 dicembre 2005, n. 266, prevede l’istituzione presso il Ministero dell'Economia e delle Finanze - Amministrazione Autonoma dei Monopoli di Stato, a decorrere dal 1° gennaio 2011, dell'Elenco dei soggetti che svolgono attività funzionali alla raccolta del gioco mediante apparecchi da divertimento con vincite in denaro:

sezione A -  proprietari, possessori ovvero detentori a qualsiasi titolo degli apparecchi e terminali di cui all'articolo 110, comma 6, lettere a) e b) del T.U.L.P.S.;
sezione B - concessionari per la gestione della rete telematica degli apparecchi e terminali da intrattenimento che siano altresì proprietari degli apparecchi e terminali di cui all'articolo 110, comma 6, lettere a) e b) del T.U.L.P.S.;
sezione C - soggetti diversi da quelli di cui alle sezioni A e B  che svolgono, sulla base di rapporti contrattuali continuativi con i soggetti di cui alle medesime lettere, attività relative al funzionamento e al mantenimento in efficienza degli apparecchi, alla raccolta e messa a disposizione del concessionario delle somme residue e comunque qualsiasi altra attività funzionale alla raccolta del gioco.

L'iscrizione nell'elenco costituisce titolo abilitativo per i soggetti che svolgono le attività in materia di apparecchi da intrattenimento in relazione alle relative attività esercitate.

I concessionari per la gestione della rete telematica non possono intrattenere rapporti contrattuali funzionali all'esercizio delle attività di gioco con soggetti diversi da quelli iscritti nell'elenco.

ricerca alfabetica

COSA SERVELEGISLAZIONE

Concessione rilasciata da A.A.M.S previa iscrizione nell'Elenco dei soggetti che svolgono attività funzionali alla raccolta del gioco mediante apparecchi da divertimento con vincite in denaro.

 

Per gestione di sale dove sono installati gli apparecchi di cui all'art. 110 c. 6 lett. b) del T.U.L.P.S.: Licenza rilasciata dal QUESTORE, sulla base di un preesistente rapporto contrattuale con uno dei concessionari della rete telematica per la gestione dei videoterminali.

D.L. n. 223 del 4 luglio 2006 (art. 38 commi 2 e 4). Disposizioni urgenti per il rilancio economico e sociale, per il contenimento e la razionalizzazione della spesa pubblica, nonchè interventi in materia di entrate e di contrasto all'evasione fiscale.

D.M. n. 186 del 17 settembre 2007. Regolamento per la disciplina dei giochi di abilità a distanza con vincita in denaro

Decreto Direttoriale 2008/19582/Giochi/SCO del 22 maggio 2008.

Decreto Direttoriale 2008/14132 del 17 aprile 2008.

Legge n. 220 del 13 dicembre 2010 art. 1 comma 82, modificativo del comma 533 dell'articolo 1 della Legge n. 266 del 23 dicembre 2005.

 

Scheda aggiornata al 30 agosto2012

Pagamenti on line

Pagamenti on line

Sistema di pagamento dei servizi camerali
« febbraio 2020 »
febbraio
lumamegivesado
12
3456789
10111213141516
17181920212223
242526272829
Modena Economica

N. 6 novembre - dicembre 2019

Info - Contatti

n. 6 Novembre / Dicembre 2019
Punto Impresa Digitale

Punto Impresa Digitale

PID Modena

Certificati e visure ora anche in lingua inglese

fattura elettronica verso PA, imprese e privati

    Amministrazione Trasparente

Area riservata

 

 

Area riservata
Fatti riconoscere
Standard

Powered by Plone ®

Camera di Commercio

C.F. e Partita Iva 00675070361
Tel. 059208111 - URP
Iban IT98K0503412900000000006700
Contabilità speciale Banca d'Italia: 0319324
Fatt. elettronica - Cod. univoco: XECKYI
PEC: