Seguici su

Incentivi INPS "Occupazione NEET"

Incentivo per l'assunzione a tempo indeterminato di giovani di età compresa tra i 15 e i 29 anni che si registrano al "Programma" tramite iscrizione al Portale Garanzia Giovani.
Stato
Aperto
Tipologia di bando Agevolazioni, finanziamenti, contributi
Destinatari
  • Imprese
Ente
  • INPS
Data di pubblicazione 10/12/2019
Scadenza termini partecipazione 31/12/2020 23:55
Chiusura procedimento 04/01/2021

Incentivo per l'assunzione a tempo indeterminato di giovani di età compresa tra i 16 ed i 29 anni non impegnati in una attività lavorativa e non inseriti in un percorso di studio o formazione e che si registrano al "Programma" tramite iscrizione al Portale Garanzia Giovani.

L'incentivo spetta per l'assunzione di giovani aderenti al "Programma Operativo Nazionale Iniziativa Occupazione Giovani" (in breve "Programma Garanzia Giovani") a condizione che, se di età inferiore a 18 anni, abbiano assolto al diritto dovere all'istruzione e formazione.
Possono registrarsi al Programma i giovani di età compresa tra i 16 e i 29 anni cosiddetti NEET - Not [engaged in] Education, Employment or Training, cioè non inseriti in un percorso di studi o formazione, in conformità con quanto previsto dall'articolo 16 del Regolamento (UE) 1304/13. Ai fini dell'applicazione dell'incentivo, è necessario che il giovane si trovi nella condizione di "NEET", anche al momento dell'assunzione.

L'incentivo può essere riconosciuto per le assunzioni effettuate tra il 1° gennaio 2019 ed il 31 dicembre 2019.

Sono incentivabili le assunzioni a tempo indeterminato - anche a scopo di somministrazione - nonché i rapporti di apprendistato professionalizzante; l'incentivo è riconoscibile, altresì, per i rapporti di lavoro subordinato instaurati in attuazione del vincolo associativo con una cooperativa di lavoro.

Nell'ambito delle tipologie contrattuali ammesse, l'incentivo spetta sia in ipotesi di rapporti a tempo pieno, che a tempo parziale.

In favore dello stesso lavoratore l'incentivo può essere riconosciuto per un solo rapporto.

Ammontare del contributo

L'incentivo è pari alla contribuzione previdenziale a carico del datore di lavoro – con esclusione dei premi e contributi dovuti all'INAIL – per un importo massimo di € 8.060,00 su base annua, riparametrato e applicato su base mensile per dodici mensilità e fruibile, a pena di decadenza, entro il termine del 28 febbraio 2021. La soglia massima di esonero della contribuzione datoriale riferita al periodo di paga mensile è, pertanto, pari ad € 671,66 (€ 8.060,00/12) e, per i rapporti di lavoro instaurati ovvero risolti nel corso del mese, detta soglia va riproporzionata assumendo a riferimento la misura di € 21,66 (€ 671,66/31) per ogni giorno di fruizione dell'esonero contributivo.

In ipotesi di rapporti di lavoro a tempo parziale il massimale dell'agevolazione deve essere proporzionalmente ridotto.

E' prevista la cumulabilità con l'incentivo all'occupazione giovanile stabile "Bonus giovani", di cui all'articolo 1, comma 100, della legge 27 dicembre 2017, n. 205 (Legge di Bilancio 2018).

Destinatari

L'incentivo viene riconosciuto ai datori di lavoro privati, a prescindere dalla circostanza che siano imprenditori, che assumano giovani aderenti al Programma "Garanzia Giovani".

Modalità operativa

Per le assunzioni effettuate tra il 1° gennaio 2019 ed il 31 dicembre 2019, il datore di lavoro deve inoltrare all'INPS una domanda preliminare di ammissione all'incentivo, avvalendosi esclusivamente del modulo di istanza on-line "NEET", disponibile all'interno dell'applicazione "DiResCo Dichiarazioni di Responsabilità del Contribuente" sul sito internet www.inps.it.

Il modulo è accessibile seguendo il percorso "Accedi ai servizi", "Altre tipologie di utente", "Aziende, consulenti e professionisti", "Servizi per le aziende e consulenti" (autenticazione con codice fiscale e PIN), "Dichiarazioni di Responsabilità del Contribuente".

Le modalità di invio della domanda sono contenute nella circolare n. 54 del 17/04/2019.

Normativa

Link

INPS