Seguici su

Contributi per investimenti nella Regione Emilia Romagna

Proroga termine seconda call dal 6/11 al 6/12/2019
Stato
Chiuso
Tipologia di bando Agevolazioni, finanziamenti, contributi
Destinatari
  • Imprese
Ente
  • Regione Emilia-Romagna
Data di pubblicazione 11/04/2019
Scadenza termini partecipazione 06/12/2019 23:55
Chiusura procedimento 09/12/2019
Consulta gli approfondimenti

Legge regionale 14 del 18/07/14 - Por Fesr 2014-2020

Il bando è finalizzato a sostenere programmi di investimento che rispondano agli obiettivi di interesse regionale, di elevato valore strategico, tali da accrescere la capacità competitiva delle filiere e del sistema produttivo regionale e la loro capacità innovativa, di produrre significativi effetti occupazionali diretti e indiretti, a livello quantitativo e qualitativo, nonché positive ricadute sul territorio in termini di impatto economico, di sostenibilità ambientale e sociale.

Il bando è rivolto a tutte le imprese, piccole, medie e grandi.

Per partecipare è obbligatorio che il programma di investimento preveda:

  • almeno un progetto di ricerca e sviluppo (linea B) di valore minimo pari a 1 milione di Euro (€ 500 mila in caso di imprese appartenenti alla categoria "industrie creative e culturali");
  • almeno 20 dipendenti addizionali (di cui almeno il 30% laureati) rispetto al 31 dicembre 2018 (in caso di imprese appartenenti alla categoria "industrie creative e culturali" minimo 10 dipendenti addizionali).

I due aspetti devono coesistere.

Interventi ammissibili (linee di intervento)

Sono finanziabili le spese riguardanti le seguenti tipologie di interventi:

  • aiuti a favore di ricerca e sviluppo; sono ammissibili a finanziamento uno o più interventi di ricerca e sviluppo rivolti a introdurre sul mercato nuovi prodotti o servizi o ad adottare nuove tecnologie produttive che prevedano nuovi investimenti e ampliamenti produttivi sul territorio regionale. Gli interventi dovranno prevedere costi ammissibili non inferiori a 1 milione di euro o per alcune tipologie di imprese non inferiori a 500 mila euro;
  • investimenti materiali ed immateriali per la realizzazione di strutture di ricerca;
  • investimenti produttivi (ad esempio: acquisto di macchinari e attrezzature);
  • acquisto di servizi di consulenza per le Pmi, relativi ai nuovi investimenti;
  • investimenti per la tutela dell'ambiente per interventi finalizzati all'efficienza energetica, alla cogenerazione ad alto rendimento, alla produzione di energia da fonti rinnovabili, impianti di teleriscaldamento e teleraffreddamento, nonché al riciclaggio e al riutilizzo dei rifiuti;
  • realizzazione di progetti di formazione rivolti ai neo assunti e/o ad azioni di riqualificazione/aggiornamento dei lavoratori;
  • incentivi all'assunzione di lavoratori svantaggiati e lavoratori con disabilità.

Per il dettaglio delle spese ammissibili si rimanda all'art. 19 del bando.

Agevolazione

Contributo a fondo perduto con massimale diverso a seconda della tipologia degli investimenti oggetto degli accordi.

Si rimanda all'art. 18 del bando pubblicato:
Regione Emilia-Romagna - Atti amministrativi - Giunta Regionale - Delibera n. 268 del 18/02/2019

Destinatari

Possono presentare domanda di partecipazione le imprese singole che esercitano attività diretta alla produzione di beni e di servizi:

  • già presenti con almeno una unità locale in Emilia-Romagna (queste imprese non possono presentare la domanda per gli interventi in investimenti produttivi e acquisto di servizi di consulenza;
  • non ancora attive in Emilia-Romagna, ma che intendono investire sul territorio regionale (possono presentare la domanda per tutte le linee di intervento ammissibili da bando).

Modalità operativa

La domanda deve essere presentata con modalità telematica tramite applicativo informatico Sfinge 2020 nei periodi:

  • 1° FINESTRA dal 25 marzo 2019 fino al 30 aprile 2019
  • 2° FINESTRA dal 1 ottobre 2019 fino al 6 dicembre 2019

Normativa

  • Delibera Giunta Regionale n. 268 del 18/02/2019 e delibera Giunta Regionale n. 1602 del 30/9/2019 (proroga termine seconda call al 6/12/2019)
  • Legge regionale n.14 del 18 luglio 2014

Contatti

Contact point Ervet, dal lunedì al venerdì, 9.30-13.00
Tel.051-6450429, email:

Per assistenza tecnica Sfinge 2020, telefonare al numero 051-4151866.