Seguici su

Expo 2015: più "chance" per le imprese femminili. Turismo e agroalimentare valgono il 29% dell'imprenditoria "rosa"

Le donne imprenditrici hanno una "chance" in più rispetto ai colleghi uomini per cogliere le opportunità di crescita dell'Expo 2015.

I dati al 2014 dell'Osservatorio dell'Imprenditoria femminile di Unioncamere fanno emergere che il 29% delle 1.302.054 imprese femminili si concentra sulle filiere agroalimentari e turistiche che più di altre potranno trarre vantaggio dall'Expo 2015, contro il 22% dell'intero tessuto imprenditoriale.

Più in dettaglio sono 143.256 le imprese a guida femminile che operano nel turismo, 3 su 5 sono bar o ristoranti, mentre delle 234.684 aziende rosa dell'agroalimentare, oltre 9 su 10 riguardano il comparto agricolo.

Alla fine dello scorso anno le imprese rosa costituiscono il 21,5% dell'universo imprenditoriale italiano, ma è una realtà che sta mostrando di sapersi fare strada rapidamente.

Link

Il portale di Unioncamere per la promozione dei comitati per l'imprenditoria femminile