Seguici su

Adempimenti presso il Registro Imprese per start-up innovative e incubatori certificati

Newsletter del 19/12/2014

Adempimenti presso il Registro Imprese per start-up innovative e incubatori certificati
Promemoria per gli adempimenti periodici a carico delle start-up               

Si ritiene opportuno predisporre un promemoria per gli adempimenti delle start-up presso il Registro Imprese anche alla luce delle ultime indicazioni del Mise impartite con circolare n. 3672/C del 29/8/2014.

Ai sensi dei commi 14 e 15 dell'art. 25 della norma (DL 18/10/12 n. 179, convertito nella L. 18/12/12 n. 221) vi sono tre distinti adempimenti a cui le start-up sono tenute nei confronti del Registro Imprese nel corso dell'anno solare.

Il comma 14 richiede che con cadenza semestrale il legale rappresentante della start up comunichi l'AGGIORNAMENTO DELLE INFORMAZIONI DI START UP INNOVATIVA dichiarando le informazioni aggiornate rispetto a quelle già comunicate o confermando le precedenti.

Il comma 15 richiede che il legale rappresentante attesti il MANTENIMENTO DEL POSSESSO DEI REQUISITI DI START UP INNOVATIVA  una volta all'anno, entro 30 giorni dall'approvazione del bilancio e, comunque, entro 6 mesi dalla chiusura dell'esercizio.

Il documento del Mise chiarisce che il primo adempimento di cui al comma 14 (aggiornamento semestrale delle informazioni) debba essere assolto entro sei mesi dall'iscrizione della società nella sezione speciale del RI.

A partire dal secondo adempimento ex c. 14 le scadenze si allineano al 30 giugno e al 31 dicembre di ogni anno, con l'avvertenza che il secondo adempimento ha scadenza il 30/6 o il 31/12 immediatamente successivo alla scadenza dall'anno dell'iscrizione nella sezione speciale (ad esempio: una start-up innovativa [o un incubatore certificato] iscritta alla sezione speciale del Registro Imprese il 15 maggio 2014 deve effettuare il primo aggiornamento semestrale entro il 15 novembre 2014, mentre uniforma il secondo aggiornamento semestrale, che avrebbe scadenza al 15 maggio 2015, al 30 giugno 2015, il terzo al 31 dicembre 2015 e così a seguire per ogni successivo semestre).

Inoltre il Mise prevede che la dichiarazione semestrale ex c. 14 con scadenza a sei mesi dalla chiusura dell'esercizio sociale (30 giugno per le società che hanno la scadenza esercizi al 31/12) possa essere fatta insieme all'attestazione del mantenimento dei requisiti di cui al comma 15.

Per informazioni e dettagli riguardo le istanze di cui sopra si rimanda a:

Circolare del Mise n. 3668 del 27/2/2014, pag. 29 recante le istruzioni per la compilazione del riquadro 32/START-UP ED INCUBATORI

Manuale Nazionale degli Adempimenti  R.I. alle schede "Start-up innovativa - aggiornamento semestrale" e "Start-up innovativa - mantenimento dell'iscrizione - comunicazione annuale" (paragrafi 5.2.1 e 5.2.2.) - LINK

 

CORDIALI SALUTI
C.C.I.A.A. DI MODENA