Seguici su

Seminario internazionalizzazione - Congiuntura - Exclesior

Newsletter del 18/02/2016

Gli strumenti di supporto per l'internazionalizzazione
Camera di commercio di Modena, 29 febbraio 2016
L'evento, promosso dalla Camera di commercio di Modena in collaborazione con Regione Emilia Romagna e Unioncamere Emilia Romagna, è finalizzato a presentare un quadro complessivo dell'impegno della Regione sul fronte internazionalizzazione attraverso l'illustrazione del bando regionale pubblicato a valere sul POR FESR 2014-2020. Nel corso dell'incontro verrà presentato il servizio Intelligent Export Report. 
La partecipazione è gratuita previo l'invio dell'adesione a entro il 26/2/2016

Congiuntura dell'industria manifatturiera: si affaccia una timida ripresa sostenuta ancora dagli ordini esteri
Le imprese manifatturiere della provincia di Modena hanno chiuso l'anno 2015 con una produzione in crescita: la variazione percentuale registrata nel quarto trimestre rispetto allo stesso periodo dell'anno precedente è stata del +3,1% confermando l'andamento positivo che già si era manifestato nel trimestre estivo; anche il fatturato è in aumento: +4,3%.
La raccolta ordini ha dinamiche diverse in base ai mercati: sull'interno è pressoché stazionaria sui livelli di fine anno 2014 (+0,7%), mentre gli ordini dai paesi stranieri mantengono un trend piuttosto sostenuto: +10,6%.
Questo in estrema sintesi il quadro congiunturale che emerge dalla rilevazione sui mesi da ottobre a dicembre 2015 effettuata dalla Camera di Commercio intervistando un campione di imprese della provincia di Modena, in collaborazione con Cna e Confindustria provinciali.

Positive le previsioni di assunzione in provincia di Modena nel primo trimestre 2016
In base ai dati dell'indagine trimestrale Excelsior, svolta da Unioncamere e Ministero del Lavoro, in provincia di Modena è previsto un incremento tendenziale dei contratti attivati nel 1° trimestre dell'anno, con una variazione percentuale nettamente superiore a quella nazionale.
Nella provincia i nuovi contratti saranno infatti 4.090, il 50% in più rispetto allo stesso trimestre dell'anno precedente. Questo andamento tendenziale positivo è il risultato di un aumento del 31% delle assunzioni direttamente effettuate dalle imprese e di un incremento dell'88% dei contratti atipici.
In termini assoluti, in questo trimestre le assunzioni effettuate dalle imprese saranno pari a 2.330 unità (57% dei contratti totali), mentre i contratti atipici dovrebbero attestarsi a circa 1.770 unità (43%).