Seguici su

Proroga termine premio fedelta' - Congiuntura 1 trimestre 2017

Newsletter economico-statistica e promozionale del 17/05/2017

Premio Fedeltà al lavoro e progresso economico anno 2017
Rinviato al 31 luglio 2017 il termine per la presentazione delle domande

La Giunta camerale, nella riunione odierna, ha rinviato al 31 luglio prossimo il termine ultimo per la presentazione delle domande.Si ricorda che l'iniziativa è rivolta ad imprese e imprenditori modenesi che abbiano maturato 40 anni di attività nei settori industriale, commerciale, artigiano agricolo e dei servizi. Entro fine anno la cerimonia di premiazione con l'assegnazione di riconoscimenti e la possibilità di richiedere l'utilizzo del logo sulla propria carta intestata e/o sito internet.
Per maggiori informazioni contattare l'ufficio Segreteria Direzionale (tel. 059/208800).
Regolamento
Modello di domanda (categoria Imprese)
Modello di domanda (categoria imprenditori)

Industria manifatturiera in crescita nel primo trimestre 2017
Un avvio d'anno all'insegna dell'ottimismo per l'industria manifatturiera modenese: dopo il lieve incremento (2%) fatto registrare dalla produzione in media nel 2016, la variazione tendenziale del primo trimestre 2017 (sul primo trimestre 2016) si attesta al +8% e quella congiunturale, ovvero rispetto al trimestre precedente, al +12,6%. L'indicazione emerge dall'elaborazione dei dati raccolti presso un campione di imprese modenesi nell'ambito dell'indagine congiunturale effettuata dalla Camera di Commercio, in collaborazione con Cna e Confindustria provinciali.

Anche il fatturato ha evidenziato una crescita tendenziale soddisfacente, +5,2%, e di due punti superiore a quanto mostrato in media nel 2016 (+3,2%). Per quanto riguarda la raccolta ordini, come da diversi anni a questa parte, il mercato estero si conferma il più dinamico con un incremento del +6,6%, sempre nel primo trimestre 2017 rispetto al primo trimestre 2016, e in linea con quanto mostrato in media d'anno nel 2016. Sul fronte interno si registra comunque una buona intonazione degli ordinativi con un aumento del +3,9%, praticamente doppio rispetto al 2016.

Le esportazioni sfiorano in media il 37% delle vendite complessive, confermando la spiccata propensione ai mercati mondiali che caratterizza imprese modenesi.