Seguici su

Mud 2018 - Movimprese - Dati Startup - Convenzione ATA India

Newsletter economico-statistica e promozionale del 25/01/2018

MUD 2018
Sul S.O. alla G.U. n. 303 del 30/12/2017 è stato pubblicato il DPCM del 28/12/2017 recante l'approvazione del modello unico di dichiarazione ambientale per l'anno 2018 nonché le nuove modalità di compilazione e presentazione.
Il decreto modifica, tra l'altro, in modo sostanziale le modalità di compilazione e presentazione della comunicazione rifiuti semplificata: non è più possibile compilare il modello cartaceo, a pena di sanzione, e la trasmissione della dichiarazione deve essere effettuata esclusivamente via PEC (non è più ammesso l'invio postale per raccomandata).
Le pagine del sito camerale relative alla dichiarazione MUD 2018 sono in corso di aggiornamento. La Camera di Commercio intende organizzare, anche quest'anno, il consueto seminario di formazione e si riserva di dare comunicazione dei dettagli operativi non appena possibile.

REGISTRO IMPRESE: NEL 2017 TORNA IN POSITIVO IL SALDO DELLA MOVIMENTAZIONE
L'elaborazione dei dati Infocamere da parte del Centro Studi e Statistica della Camera di Commercio di Modena evidenzia 73.496 imprese registrate al 31/12/2017, con un saldo annuale pari a +94 imprese derivante da 4.248 iscrizioni e 4.154 cessazioni non d'ufficio. Il relativo tasso di sviluppo diviene pari a +0,13%, più elevato della media regionale (-0,14%), ma inferiore al totale nazionale (+0,75%), Modena rimane quindi al 76° posto nella classifica delle province italiane per sviluppo imprenditoriale.

PIÙ DI MILLE LE STARTUP COSTITUITE ONLINE IN ITALIA
Al 31 dicembre 2017 sono 1.117 le startup innovative costituite attraverso la nuova modalità digitale e gratuita. Il tasso di utilizzo tra le startup costituite nel 2017 è pari al 39,6%. Lo evidenzia il nuovo rapporto trimestrale di monitoraggio pubblicato dal MISE, in collaborazione con Unioncamere e InfoCamere.
A partire dal 20 luglio 2016 è possibile costituire una startup senza fare ricorso all'atto notarile. Un'assoluta novità per il diritto societario italiano, di cui la recente pronuncia del TAR del Lazio (sentenza 2 ottobre) ha sancito la piena conformità ai principi giuridici comunitari e nazionali.
Tra le principali caratteristiche della procedura spiccano l'offerta di un modello standard per gli atti fondativi dell'impresa, personalizzabili dall'utente sulla piattaforma online dedicata, e il ricorso alla firma digitale a garanzia dell'identità dei contraenti, nonché la gratuità e la rapidità dell'intero iter di costituzione della startup, che può avvalersi anche dell'assistenza qualificata della Camera di Commercio.

CONVENZIONE ATA - INDIA: MATERIALE PROFESSIONALE
Unioncamere ha comunicato che, a partire dal gennaio 2018, le attrezzature professionali destinate a stampa, media, trasmissioni televisive, eventi sportivi, test, misurazione, calibrazione ecc. possono essere temporaneamente importate in India con il Carnet ATA. L'importazione è regolata dalle leggi e regolamenti nazionali indiani consultabili nel sito: http://www.cbec.gov.in/Customs-Notifications.
Il materiale professionale dovrà essere riesportato dall'India entro due mesi dalla data di importazione.
Per maggiori informazioni è possibile consultare la Scheda Paese aggiornata.