Seguici su

Convalida Numero Meccanografico - Andamento edilizia e commercio

Newsletter economico-statistica e promozionale del 19/12/2017

Convalida Numero Meccanografico - Anno 2018
Si rammenta  che entro il 31/12/2017 le imprese interessate a mantenere il numero meccanografico con il rilascio del rispettivo attestato di convalida sono obbligate ad effettuare la convalida annuale tramite la compilazione dell'apposita scheda e al pagamento di € 3,00 a titolo di diritti di segreteria alla Camera di Commercio di Modena.
Si ricorda che il numero meccanografico è un codice alfanumerico attribuito alle imprese che svolgono abitualmente operazioni con l'estero, che può essere richiesto dagli istituti di credito in caso di transazioni monetarie internazionali.
Non procedendo all'aggiornamento della convalida non sarà possibile aggiornare la validità del numero meccanografico in visura camerale.
E' possibile effettuare la conferma tramite la presentazione telematica, l'invio tramite posta elettronica o la consegna a sportello.

Il terzo trimestre 2017 conferma segnali positivi per l'edilizia
L'indagine congiunturale di Unioncamere Emilia-Romagna effettuata trimestralmente su un campione di imprese edili consolida, per quanto riguarda la provincia di Modena i segnali positivi di produzione e fatturato mostrati dall'inizio dell'anno. Il terzo trimestre 2017 vede infatti un buon andamento per le costruzioni: nel confronto congiunturale passa dal 24% al 35% la quota di imprese che dichiara un incremento di produzione, il 65% rimane stabile, mentre nessuna impresa mostra diminuzione. A livello regionale non si registra tale miglioramento: le imprese che aumentano la produzione sono solamente il 10%, il 77% dichiara stabilità e il 13% è in calo.
Il confronto con lo stesso trimestre dell'anno precedente è un po' meno positivo: il 21% delle imprese edili modenesi presenta un aumento di produzione, il 77% è stabile e solamente il 2% dichiara un calo. A livello regionale è uguale la quota di imprese che dichiara aumento o diminuzione di produzione (12%), mentre risulta stabile il 76% del totale.

In leggero miglioramento l'andamento del commercio nel terzo trimestre 2017
Risulta meno negativo l'andamento del commercio a Modena e in Emilia-Romagna: l'indagine congiunturale di Unioncamere regionale su un campione di imprese che operano nel commercio al dettaglio mostra andamenti ancora negativi, ma con perdite minori rispetto ai trimestri precedenti. Sono in calo infatti le imprese modenesi che dichiarano una diminuzione delle vendite rispetto al secondo trimestre, arrivando al 40% invece del 53%, in aumento quelli che dichiarano stabilità (34%), mentre un quarto delle imprese attesta un aumento di vendite. A livello regionale tali percentuali sono pressoché simili, ma leggermente più favorevoli.
Il confronto tendenziale, cioè rispetto ad un anno fa, mostra un ulteriore miglioramento: in precedenza era il 61% la quota di imprese che dichiarava una diminuzione delle vendite, ora sono diventate solamente il 44%, il 25% prospetta stabilità, mentre sale al 35% la quota di imprese che hanno incrementato le vendite. Nonostante ciò la variazione tendenziale rimane negativa (-1,0%), ma le scorte di magazzino rimangono stabili nel 90% dei casi. A livello regionale le vendite vanno un po' meglio (-0,4%) ed è inferiore la quota che dichiara un calo delle vendite (34%).