Seguici su

Contratti di rete

Newsletter del 11/08/2014

Il contratto di rete

Il contratto di rete è un modello di aggregazione flessibile ed innovativo che, pur mantenendo l’autonomia delle imprese, permette di accrescere la competitività e capacità d’innovazione attraverso un “programma comune” e un rafforzamento della collaborazione industriale e commerciale.

A più di 4 anni dalla costituzione della prima rete, oggi sono 7.900 le imprese coinvolte, dall’edilizia alla sanità, dal tessile all’agroalimentare, dal biomedicale alle nuove tecnologie, per un  numero totale di contratti che al 1 giugno 2014 ha toccato quota 1.590. Secondo i dati InfoCamere, la Lombardia è la prima regione italiana per numero di reti (1.863), seguita da Emilia-Romagna (1.038), Toscana (796) e Veneto (601).

Il sistema camerale ha investito su questo fenomeno con alcune iniziative mirate a supportare le imprese: la creazione di un nuovo portale e il progetto regionale “Crescere e competere con il contratto di rete”, i cui termini di adesione sono ancora aperti.

 

  • Il nuovo portale per orientarsi

Oggi le imprese possono contare su uno strumento di supporto nel portale contrattidirete.registroimprese.it. La piattaforma è realizzata da InfoCamere e offre a imprese, associazioni, professionisti e istituzioni gli strumenti utili e i suggerimenti per valutare la costituzione di una nuova rete ed evitare errori prima di iniziare il percorso che porta alla realizzazione di un contratto.

Il portale mette a disposizione, oltre ad una descrizione semplice e intuitiva dello strumento “contratto di rete”, i riferimenti normativi, la descrizione degli strumenti operativi e i passaggi necessari per fare rete, a cui si aggiunge un monitoraggio periodico mensile per analizzare dinamiche e consistenze del fenomeno nel corso del tempo.

.

  • Il progetto “Crescere e competere con il contratto di rete”

Le Camere di commercio dell’Emilia-Romagna e Unioncamere regionale promuovono, in collaborazione con le Associazioni di categoria e con il supporto tecnico-scientifico di Universitas Mercatorum, il progetto “Crescere e competere con il contratto di rete: incubatori di rete e Temporary Network Manager II”. Il Progetto è realizzato a valere sull’Accordo Mise/Unioncamere e su risorse del fondo di perequazione camerale.

Obiettivo generale del progetto è rafforzare la collaborazione industriale e commerciale fra le imprese per affrontare le sfide della globalizzazione e dell’innovazione tecnologica.

 

Sono ancora aperti i termini di presentazione delle candidature delle due linee di intervento

  1. Percorso di accompagnamento per la sottoscrizione dei contratti di rete.

Realizzazione di percorsi di accompagnamento per la sottoscrizione di contratti di rete  attraverso lo strumento del focus group, con il supporto tecnico-scientifico di Universitas Mercatorum.

  1. Temporary Network Manager.

L’iniziativa del Temporary Network Manager ha lo scopo di perseguire economie di scala ed un percorso di specializzazione e  si propone di supportare l’aggregazione tra imprese mediante l’affiancamento dall’esterno di un Senior Network Manager professionista che opererà in collaborazione con i vertici aziendali, affiancato da una risorsa junior, inserita in una delle aziende dell’aggregazione per sei mesi. Il Senior Temporary Network Manager definirà e realizzerà un piano di lavoro con le aziende retiste e con il supporto della risorsa junior, fornendo gli strumenti ed una metodologia efficace e replicabile tanto al Junior Network Manager quanto all’aggregazione d’impresa stessa. Nello svolgere tale attività, il Temporary Network Manager metterà infatti  a disposizione le competenze necessarie per la formazione del junior manager, tramite un percorso info-formativo di carattere pratico.

E’ previsto l’inserimento di n. 11  Junior Temporary Network Manager (selezionati tramite i criteri stabiliti nella manifestazione d’interesse pubblicata on line http://www.unimercatorum.it/wp-content/uploads/2014/05/Manifestazione-di-interesse.pdf ) per altrettante aggregazioni d’impresa da individuare nella rosa dei percorsi di accompagnamento realizzati nelle precedenti annualità che hanno portato alla sottoscrizione del contratto di rete entro il 3 giugno 2014 o porteranno alla sottoscrizione del contratto di rete entro il 31 luglio 2014.

Save the date

Il progetto prevede inoltre la realizzazione di un ciclo di seminari territoriali gratuiti per la promozione dei contratti di rete presso le rispettive Camere di commercio del territorio emiliano-romagnolo, grazie al supporto tecnico scientifico di Universitas Mercatorum, una sorta di laboratori gratuiti e mensili d’informazione sulle novità in materia di contratto di rete.

La Camera di Commercio di Modena ha organizzato il seminario per il giorno 22 settembre 2014,  dalle ore 15,00 alle ore 17,30.

Per maggiori informazioni consultare il sito alla pagina  http://www.mo.camcom.it/sportello-genesi/iniziative-e-progetti/il-contratto-di-rete

CORDIALI SALUTI
C.C.I.A.A. DI MODENA