Seguici su

L'impresa emozionale: come cambia la relazione tra azienda e cliente

Giovedì 10 dicembre 2015, dalle ore 17 all'Auditorium Giorgio Fini, via Bellinzona 27/a, Modena

Viviamo in una società dove i trend di consumo sono sempre più legati alle esperienze e alla condivisone delle emozioni piuttosto che al semplice possesso materiale. Oggi più che mai l'aspetto emotivo legato all'acquisto di un bene è più rilevante rispetto al reale bisogno che si ha di quell'oggetto. Solo analizzando questi nuovi paradigmi del consumo le aziende possono capire e affrontare un mercato globale sempre più competitivo e complesso. Partendo da questa riflessione il Gruppo Giovani Imprenditori di Confindustria Modena ha organizzato il convegno "L'impresa emozionale. Come cambia la relazione tra impresa e cliente", giovedì 10 dicembre alle ore 17, presso l'Auditorium Giorgio Fini di via Bellinzona. Per approfondire questi temi e per raccontare esperienze aziendali di successo, saranno presenti al convegno esperti e imprenditori di importanti aziende del territorio.

Dopo i saluti di benvenuto di Valter Caiumi, presidente di Confindustria Modena e di Marco Arletti a capo dei Giovani Imprenditori, Giulio De Rita, della Fondazione Censis presenterà la ricerca "I nuovi trend di consumo e di creazione d'opinione", tratta dall'annuale "Rapporto sulla situazione sociale del Paese". A seguire la tavola rotonda, a cui parteciperanno Giorgio De Mitri, direttore creativo di Sartoria Comunicazione, Stefano Lai, responsabile ufficio comunicazione della Ferrari, Claudio Lucchese, presidente del Gruppo Florim, Paolo Micheli, brand e business development di Grandi Salumifici Italiani e Alessandro Varisco, amministratore delegato di TwinSet-Simona Barbieri. Moderatore del dibattito sarà il giornalista Oscar Giannino. Marco Gay, presidente dei Giovani Imprenditori di Confindustria, concluderà il convegno.