Seguici su

L'automobile come oggetto di culto e segno di futuro

Presentata a Torino la Fondazione Gino Macaluso per l'Auto Storica: a 10 anni dalla scomparsa del pilota, imprenditore e designer, inaugurato uno spazio che raccoglie un patrimonio inestimabile

È stata presentata il 16 giugno 2020 la Fondazione Gino Macaluso per l'Auto Storica. Fondata in memoria di Gino Macaluso, per volontà della famiglia, la Fondazione ha lo scopo di valorizzare l'automobile come oggetto di culto, capace di coniugare innovazione tecnologica e cultura umanistica, tradizione artigianale e bellezza del design d'avanguardia, influenzando in maniera profonda i costumi e la società del XX Secolo.

La celebre collezione della Fondazione, esposta nel rinnovato spazio alle porte di Torino, è tra le più importanti al mondo ed unica nel suo genere per il palmares delle vetture, il prestigio e l'originalità dei suoi modelli: automobili storiche da gran turismo, da rally, da pista che ripercorrono il periodo dagli anni Sessanta e Novanta del design automobilistico e del motorsport, oltre ad aver preso parte ai più importanti eventi mondiali legati alle auto storiche, diventando un punto di riferimento per studiosi e appassionati.

Avvalendosi della collezione, la Fondazione intende sviluppare un programma culturale capace di far dialogare il design automobilistico con le arti moderne e contemporanee. Parteciperà infatti nel 2020 ad alcuni tra i più importanti eventi automobilistici a partire dall'autunno: il Milano Monza Open Air show, in programma tra l'autodromo di Monza e la metropoli lombarda dal 29 ottobre al 1 novembre, e Goodwood Festival of Speed a luglio 2021. A dicembre 2020, le automobili della Fondazione Gino Macaluso saranno protagoniste di "The Golden Age of Rally - Le grandi sfide", una grande mostra sulla storia dei campionati mondiali di rally, che inaugurerà a Torino al MAUTO - Museo Nazionale dell'Automobile (3 dicembre 2020 - 9 maggio 2021); a seguire l'esposizione si muoverà per un road show tra l'Europa, gli Stati Uniti e il Giappone. Le prime tappe previste sono al Louwman Museum a L'Aia e Autoworld a Bruxelles. Sempre in autunno, in occasione dei 10 anni della scomparsa di Gino Macaluso, sarà pubblicato il volume "Mac-la Fondazione Gino Macaluso per l'Auto Storica" dedicato all'uomo, al pilota e all'imprenditore, con tante testimonianze, edito da Rizzoli.

La cerimonia di inaugurazione è stata celebrata con un dialogo online tra Monica Mailander Macaluso, Presidente della Fondazione, insieme a Stefano, Massimo, Anna e Margherita Macaluso, figli di Gino Macaluso, connessi dalla rinnovata sede della Fondazione, e illustri ospiti del mondo dell'automobile: Lord Charles Richmond, Duca di Richmond e Gordon e promotore dei più importanti eventi di auto d'epoca al mondo, il presidente dell'ACI-Automobile Club d'Italia Angelo Sticchi Damiani, membro dell'advisory board della Fondazione, come l'Ing. Paolo Cantarella, Presidente Commissione Auto Storiche ACI e FIA, Stefano Domenicali, CEO Lamborghini e il campione del mondo di rally Miki Biasion.

Gino Macaluso

Gino Macaluso

Fondazione Gino Macaluso

Fondazione Gino Macaluso

Lancia LC2

Lancia LC2