Camera di Commercio di Modena
Tu sei qui: Home / Modena Economica / News / L'Argentina apre alle imprese

Azioni sul documento

L'Argentina apre alle imprese

pubblicato il 14/09/2016 13:46, ultima modifica 14/09/2016 13:46
archiviato sotto: ,
Gli esiti di un convegno sul Paese sudamericano tenuto a Unioncamere Emilia Romagna; si replica a Forlì il 19 settembre.

Una svolta per l'Argentina del nuovo presidente Mauricio Macri, che punta in tempi brevi a reinserire il Paese Sudamericano sui mercati internazionali. L'Argentina chiama e l'Emilia-Romagna risponde con le sue imprese. Se ne è parlato nella tavola rotonda organizzata a Bologna dalla Camera di Commercio Italo Argentina in collaborazione con Unioncamere Emilia-Romagna lo scorso 12 settembre. L'incontro, aperto dal saluto del segretario generale di Unioncamere ER, Claudio Pasini, ha approfondito l'interscambio, i settori più promettenti e le banche dati disponibili, come IER, innovativo strumento di analisi e business intelligence che fornisce un orientamento strategico. Secondo i dati del sistema informativo IER di Unioncamere regionale, illustrati dal direttore dell'ufficio studi, Guido Caselli, nel 2015 l'Emilia-Romagna ha esportato verso l'Argentina per 180 milioni di euro (-1%), terza in Italia dopo Lombardia e Piemonte.

Nello stesso anno, sono 809 le imprese esportatrici; 44 hanno esportato beni per più di 1 milione di euro, 236 un valore compreso tra 100mila euro e 1 milione di euro, 328 tra 10mila euro e 100mila euro, 201 meno di 10mila euro. Chi esporta in Argentina destina mediamente il 10% del proprio export complessivo al Paese sudamericano dove realizza in media l'1,5% del proprio fatturato. Viceversa, l'Emilia-Romagna ha importato dall'Argentina per 272 milioni di euro (-3%), prima regione in Italia (Lombardia 163 milioni). Sono 107 le imprese che hanno importato nel 2015. Di queste, 18 più di 1 milione di euro, 25 un valore compreso tra 100mila euro e 1 milione di euro, 36 tra 10mila euro e 100mila euro, 28 meno di 10mila euro. Chi importa dall'Argentina riceve mediamente il 16% del proprio import complessivo dal Paese sudamericano e importa beni per un valore pari al 4,5% del proprio fatturato. Sono 15 le imprese emiliano-romagnole che controllano 26 aziende in Argentina.

L'iniziativa sarà replicata lunedì 19 settembre (dalle ore 15.30 alle 18) nella sede forlivese di corso della Repubblica, 5 della Camera di commercio di Forlì-Cesena. Ad aprire i lavori sarà il presidente camerale e di Unioncamere Emilia-Romagna, Alberto Zambianchi.

Pagamenti on line

Pagamenti on line

Sistema di pagamento dei servizi camerali
« agosto 2019 »
agosto
lumamegivesado
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031
Prossimi eventi
17/09/2019 La Proprietà Intellettuale come asset strategico per le PMI e le start-up Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Napoli "Federico II"
Prossimi eventi…
Modena Economica

N. 3 maggio - giugno 2019

Info - Contatti

n. 3 Maggio / Giugno 2019
Punto Impresa Digitale

Punto Impresa Digitale

PID Modena

Certificati e visure ora anche in lingua inglese

fattura elettronica verso PA, imprese e privati

    Amministrazione Trasparente

Area riservata

 

 

Area riservata
Fatti riconoscere
Standard

Powered by Plone ®

Camera di Commercio

C.F. e Partita Iva 00675070361
Tel. 059208111 - URP
Iban IT98K0503412900000000006700
Contabilità speciale Banca d'Italia: 0319324
Fatt. elettronica - Cod. univoco: XECKYI
PEC: