Seguici su

"La Cucina Rotonda": una degustazione itinerante

Domenica 1 maggio 2016 il Portico del Collegio di Modena ospita gli chef emiliani appartenenti ai Jeunes Restaurateurs d'Europe e gli chef di Modena a Tavola

Una "Cucina Rotonda" in pieno centro storico a Modena: sotto i portici cittadini tre tappe di degustazione, 11 chef al lavoro, altrettante ricette e tre postazioni dedicate ai vini, rigorosamente Lambruschi DOC. Sono questi gli ingredienti della "Cucina Rotonda", il pranzo itinerante che sarà allestito domenica 1 maggio a partire dalle ore 12.00.

Tre chef dei Jeunes Restaurateurs d'Europe assieme ai cuochi del Consorzio Modena a Tavola guideranno le postazioni culinarie per creare le loro personali interpretazioni dei piatti della tradizione regionale e dei prodotti tipici del territorio. In ogni gazebo saranno serviti un assaggio di primo o antipasto, un secondo e un dolce. Ci saranno inoltre tre corner dedicati al vino, dove i Sommelier dell'AIS proporranno le quattro DOC del Lambrusco selezionate dal Consorzio Marchio Storico: il Lambrusco di Sorbara, il Lambrusco Grasparossa di Castelvetro, il Lambrusco Salamino di Santa Croce, il Lambrusco di Modena.

Il pubblico può scegliere se degustare tre piatti con il ticket da 15 euro - che comprende anche una bottiglietta d'acqua o un calice di vino - oppure cinque assaggi con il ticket da 23 euro, che anche in questo caso dà diritto anche a una bottiglietta d'acqua o al Lambrusco. Le prevendite sono già attive: è possibile acquistare i biglietti presso lo I.A.T. di Piazza Grande 14 a Modena.

La manifestazione è organizzata da Modena a Tavola con il Patrocinio del Comune e della Camera di Commercio, Piacere Modena, Slow Food Modena, A.I.S. e il supporto di BPER Banca e Aceto Balsamico del Duca.