Seguici su

Imprendocoop: 40 mila euro alle start-up cooperative

Gli esiti della settima edizione del progetto di promozione dell'imprenditorialità e occupazione nel mondo cooperativo

È una cooperativa modenese di professionisti del mondo ludico (gioco da tavolo, di ruolo, di miniature, dal vivo, videogioco) la vincitrice della settima edizione di Imprendocoop, il progetto per favorire l'occupazione e l'imprenditorialità ideato da Confcooperative Modena.

Ludo Labo (questo il nome della cooperativa) si è aggiudicata il primo premio (14 mila euro). Il secondo premio (8 mila euro) è andato a Wonder, una cooperativa sociale di Sassuolo che vuole creare opportunità di lavoro nel settore energetico per le persone con disabilità non gravi, mentre il terzo premio (6.500 euro) è stato assegnato a Lamponi Felici, un'azienda agricola di Sestola fondata da tre laureati under 30 per produrre e vendere frutti di bosco, castagne e miele.

Oltre ai premi in denaro, i progetti vincitori usufruiranno dei servizi amministrativi gratuiti per un anno erogati da Confcooperative Modena (valore circa 12 mila euro), mentre il quarto (Casa Base), quinto (Ortika) e sesto classificato (I Custodi del Frignano) riceveranno da Emil Banca finanziamenti agevolati per l'avvio d'impresa.

"Anche la settima edizione di Imprendocoop ha confermato che la cooperazione è capace di rispondere ai nuovi bisogni della comunità e lanciarsi sul mercato con coraggio e fantasia, nonostante la pandemia - dichiara il presidente di Confcooperative Modena Carlo Piccinini - Nelle precedenti sei edizioni Imprendocoop ha coinvolto 300 persone (in maggioranza donne) che hanno presentato un centinaio di idee d'impresa. I progetti premiati sono stati 32, mentre sono 25 le cooperative costituite, con un tasso di sopravvivenza del 60% dopo i primi tre anni. I cooperatori premiati ieri avranno bisogno di un sostegno particolare che il sistema cooperativo non farà mancare loro".

Alla settima edizione di Imprendocoop hanno partecipato sedici progetti concorrenti e due progetti uditori. Alla selezione finale sono state ammesse nove idee d'impresa (Ludo Labo, Wonder, Lamponi Felici, Casa Base, Ortika, I Custodi del Frignano, La Bussola, La Ginestra, Giano), sei delle quali già costituite in cooperative.

Tutti i finalisti usufruiranno di una polizza assicurativa per la responsabilità civile offerta gratuitamente da Mutinas, l'agenzia modenese di Assimoco (il gruppo assicurativo del movimento cooperativo).

Il progetto Imprendocoop è sviluppato in collaborazione con Laboratori Aperti Fondazione Brodolini e il sostegno del Comune di Modena, Camera di commercio ed Emil Banca; inoltre è patrocinato da Regione Emilia-Romagna, Università di Modena e Reggio Emilia, Fondazione Democenter-Sipe di Modena e Fondosviluppo.