Seguici su

Festa dei Sapori Tradizionali

23 agosto 2015 - Pavullo nel Frignano (MO)

Domenica 23 agosto a Pavullo ci sarà la tradizionale Fiera delle Produzioni e dei Sapori Tradizionali, organizzata dal Consorzio di Promo Commercializzazione Valli del Cimone in collaborazione con la CCIAA di Modena, proprietaria del marchio "Tradizioni e Sapori di Modena".

A corredo della fiera (organizzata negli anni precedenti dal "GAL Antico Frignano e Appennino Reggiano, che raggrupperà le eccellenze culinarie del nostro territorio, si terrà un seminario sul tema "Prodotti Locali e Turismo", in piazza Battisti presso l'area istituzionale della CCIAA di Modena.

Introdurrà e modererà i lavori Gualtiero Lutti, collaboratore del Consorzio Valli del Cimone. Dopo il saluto del Sindaco di Pavullo Romano Canovi si parlerà: de "L'Importanza dei prodotti locali per lo sviluppo del turismo" a cura del prof. Emiro Endrighi, docente di Economia Rurale Unimore. A seguire l'aspetto storico con "L'Alimentazione in questi territori nel sedicesimo e diciassettesimo secolo" a cura dell'Archeoantropologa Vania Milani. Dopo, invece, si parlerà di agricoltura con "Le Coltivazioni Cerealicole in Appennino" a cura del dott. Aldo Magnoni e "Le Coltivazioni di Cereali Antichi Oggi" a cura del dott. Ledo Leonelli, tecnico di Valli Del Cimone.

Interventi di Massimiliano Mazzini, funzionario CCIAA di Modena e di Luciana Serri, Consigliere della Regione Emilia Romagna. Si concluderà tutto alle 12,15 con la conclusione a cura di Alessandro Tebaldi, presidente del Consorzio di Promo Commercializzazione Valli Del Cimone.

Alle 12,30 si terrà la premiazione dell'"Aceto della Corte" selezionato tra 35 campioni di aceto balsamico tradizionale di altrettanti produttori hobbisti del Frignano. La valutazione sensoriale dell'aceto è stata organizzata dal consorzio Valli del Cimone in collaborazione con la neonata comunità frignanese del Balsamico aderente alla con osteria del Balsamico di Spilamberto. Nel corso della giornata anche intrattenimenti e musica dal vivo.