Camera di Commercio di Modena
Tu sei qui: Home / Modena Economica / News / Emilia-Romagna faro della ripresa

Azioni sul documento

Emilia-Romagna faro della ripresa

pubblicato il 20/12/2016 13:15, ultima modifica 04/01/2017 09:30
archiviato sotto: ,
Il report 2016 di Unioncamere regionale evidenzia dati positivi e buone prospettive per il 2017

Un tasso di crescita dell’1 % conferma l’Emilia-Romagna, assieme alla Lombardia, come la regione con lo sviluppo più elevato del Pil in Italia. I dati del Rapporto 2016 sull’economia dell’Emilia-Romagna, realizzato da Unioncamere e Regione, ribadiscono le previsioni di Prometeia.  All’incremento reale del Pil si dovrebbe associare un andamento più dinamico per la domanda interna, che dovrebbe crescere dell’1,5 per cento, replicando l’incremento del 2015. A sostenere l’economia regionale è l’export che, pur in leggera frenata, dovrebbe chiudere l’anno con un aumento reale del 3,0%.
L’Emilia-Romagna si contraddistingue infatti per l’apertura ai mercati esteri: i dati Istat hanno registrato nei primi nove mesi di quest’anno una crescita delle esportazioni del +1,5% (+0,5% in Italia). La ripresa del Pil, seppur moderata, ha avuto esiti positivi sul mercato del lavoro, il cui andamento è stato caratterizzato da un apprezzabile incremento dell’occupazione. Nei primi nove mesi del 2016 in Emilia-Romagna risultano occupate mediamente circa 1.960.000 persone (Istat), vale a dire il 2,4% in più rispetto al 2015. Sotto l’aspetto del genere, sono le donne a contribuire alla crescita dell’occupazione (+4,0%), a fronte del più contenuto, ma comunque importante, incremento degli uomini (+1,1%). L’Emilia-Romagna ha nuovamente registrato il secondo miglior tasso di occupazione del Paese, alle spalle del Trentino-Alto Adige. Con un tasso di disoccupazione del 7,1% si è collocata nei primi nove mesi del 2016, tra le regioni italiane meno afflitte dal fenomeno. Per quanto concerne il tasso di attività, nel terzo trimestre 2016 è la seconda regione italiana (73,4%), in virtù del tasso di attività femminile, tra i più elevati del Paese (67,2%).

I dati congiunturali raccolti dal sistema camerale dell’Emilia-Romagna sui principali comparti produttivi evidenziano, sempre per i primi nove mesi dell’anno, un andamento moderatamente positivo, in particolare per le imprese manifatturiere che esportano. La produzione dell’industria in senso stretto è mediamente cresciuta dell’1,5% rispetto allo stesso arco temporale del 2015; in calo però il commercio, mentre qualche segnale di risveglio arriva dall’artigianato e dalle costruzioni. Bene il turismo, che chiuderà l’anno con una crescita di arrivi e presenze, sia sul fronte della clientela italiana che straniera.  Per quanto riguarda la “demografia” delle imprese, a fine settembre, la “consistenza” di quelle attive (pari a quasi 410mila unità) è diminuita dello 0,5% (-2116) rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente. Analizzando i settori, il calo generale del numero delle imprese è stato determinato dalle attività agricole (-1,0%) e industriali (-1,7%), mentre il terziario ha mostrato una tenuta migliore (+0,2%).

Per il 2017, secondo le previsioni di Prometeia, il Pil dovrebbe crescere dell’1,0%, replicando il moderato incremento previsto nel 2016, per salire ulteriormente dell’1,3% nel 2018. Rimangono tuttavia forti incertezze nello scenario internazionale.

Pagamenti on line

Pagamenti on line

Sistema di pagamento dei servizi camerali
« agosto 2019 »
agosto
lumamegivesado
1234
567891011
12131415161718
19202122232425
262728293031
Prossimi eventi
17/09/2019 La Proprietà Intellettuale come asset strategico per le PMI e le start-up Facoltà di Giurisprudenza dell'Università degli Studi di Napoli "Federico II"
27/09/2019 "Piccole Medie Digitali": un workshop per le imprese Laboratorio Aperto - Modena
Prossimi eventi…
Modena Economica

N. 3 maggio - giugno 2019

Info - Contatti

n. 3 Maggio / Giugno 2019
Punto Impresa Digitale

Punto Impresa Digitale

PID Modena

Certificati e visure ora anche in lingua inglese

fattura elettronica verso PA, imprese e privati

    Amministrazione Trasparente

Area riservata

 

 

Area riservata
Fatti riconoscere
Standard

Powered by Plone ®

Camera di Commercio

C.F. e Partita Iva 00675070361
Tel. 059208111 - URP
Iban IT98K0503412900000000006700
Contabilità speciale Banca d'Italia: 0319324
Fatt. elettronica - Cod. univoco: XECKYI
PEC: