Seguici su

E' tempo di Modenantiquaria, regina delle mostre d'alto antiquariato

Dal 13 al 21 febbraio 2016 la trentesima edizione della kermesse a ModenaFiere. In parallelo i saloni Excelsior e Petra.

Modenantiquaria punta a una trentesima edizione da record: la storica manifestazione torna a ModenaFiere dal 13 al 21 febbraio con l'obiettivo di posizionarsi nel circuito internazionale d'eccellenza ponendo grande attenzione alle gallerie ospiti, ai contenuti e agli allestimenti di livello. Questa trentesima edizione segnerà il restyling di "Petra" il salone collaterale dedicato all'antico, decorazione, design e ristrutturazione per parchi, giardini e il consolidamento di "Excelsior", la rassegna d'arte dell'ottocento. Il tutto senza distogliere il focus dal grande antiquariato, proprio nel momento in cui il settore comincia a mostrare segni di ritrovata vitalità.

Il Salone dell'alto antiquariato è il nucleo originario della manifestazione: l'esposizione è organizzata secondo una rigorosa planimetria, che si rivela al visitatore favorendo la scoperta delle meraviglie esposte dalle singole gallerie, con diversi spunti per l'arredamento di interni raffinati ed esclusivi. Tra le tante opere esposte dalle oltre 150 gallerie presenti, il pubblico di appassionati potrà ammirare e acquistare mobili dal ‘500 allo stile Decò, dipinti, ceramiche e maioliche, oggetti d'arte, gioielli e orologi, tappeti, antiquariato orientale, precolombiano e africano. I colori, le luci e le simmetrie dell'allestimento contribuiscono poi con la ricercatezza e l'equilibrio della composizione a esaltare il pregio e l'unicità delle opere.

Modenantiquaria è organizzata da ModenaFiere col patrocinio dell'Associazione Antiquari d'Italia, Associazione Antiquari Modenesi e FIMA, la Federazione Italiana Mercanti d'Arte; sponsor della manifestazione è BPER Banca.