Seguici su

Confesercenti: vendite in frenata

L'Osservatorio sul commercio dell'associazione provinciale evidenzia una contrazione dei consumi

Notizie pessimistiche arrivano dal fronte dei ricavi tra le MPMI (Micro Piccole e Medie Imprese) modenesi del commercio e dei pubblici esercizi. Pare che la "ripresina" dei consumi, emersa solo qualche mese fa, si sia già esaurita. A rilevarlo, l'Osservatorio di Confesercenti Modena che, monitorando l'andamento delle vendite di oltre un migliaio di imprese nei primi sei mesi dell'anno ha registrato una - seppur leggera - diminuzione dello 0,1% rispetto lo stesso periodo 2015. Ad eccezione dell'ingrosso, che rimane in crescita seppur vistosamente rallentata rispetto ai trimestri precedenti, tutti gli altri settori segnano, seppur solo di pochi decimali un andamento negativo. "La leggera ripresa che ha interessato il periodo compreso tra la fine la fine dello scorso anno e parte dei primi mesi del 2016 - commenta Confesercenti Modena - sta lasciando spazio ad una fase di stagnazione, caratterizzata da una incertezza sulle prospettive della nostra economia anche a breve. E conseguentemente da un peggioramento del clima di fiducia di famiglie ed imprese che inevitabilmente si riflette in maniera negativa sui consumi."